aqp.it
lapugliativaccina.regione.puglia.it

Scoperta a Lecce una fabbrica clandestina di liquori. L’operazione, attuata dai funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dai carabinieri del Nas, ha portato al sequestro dei prodotti già pronti per essere immessi sul mercato.

Le operazioni di infusione e miscelazione di alcol per la produzione di liquori si svolgevano in un garage di pertinenza di una abitazione privata senza alcun tipo di autorizzazione fiscale e sanitaria.

Le forze dell’ordine hanno sequestrato contenitori metallici, filtri, etichettatrici e ogni altro materiale utilizzato per la fabbricazione clandestina. A tutto ciò si aggiungono 200 bottiglie di liquore già etichettate e imballate pronte per la vendita con diverse denominazioni (limoncello, arancello, caffè, alloro).

Scattata la denuncia per il responsabile della presunta frode. Ora dovrà rispondere di  fabbricazione e commercializzazione di liquori senza le prescritte autorizzazioni, sottrazione all’accertamento e al pagamento dell’accisa su alcol e bevande alcoliche


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui