aqp.it
lapugliativaccina.regione.puglia.it

Le ex caserme di Bari sono sempre più abbandonate. Lo segnalano i residenti che assistono inermi al proliferare di atti vandalici, come nel caso della ex Caserma dell’Aeronautica di corso Sonnino. Nel cuore del quartiere Madonnella, soprattutto di notte, gruppi di writer si aggirano nell’area ferroviaria alle spalle dell’edificio ormai deserto.

“Mettono a repentaglio la loro vita, in quanto vicinissimi ai binari – ci raccontano i residenti – poiché agiscono di notte e i vari macchinisti dei treni, fra cui anche Frecciargento, suonano al massimo le loro sirene, svegliando il vicinato”.

Negli ultimi giorni è stato segnalato anche il tentativo di creare nuovi varchi nella pareti perimetrali, lo stesso punto già riparato da Ferrovie oltre un anno fa. Nell’ex caserma di corso Sonnino lo scorso 30 agosto perse la vita il cantante dei 16 Monkeys Armata, Moreno Scimmiotto (37 anni).

Le altre ex caserme finite nel dimenticatoio – Finestre spalancate tra colonie di colombi e strutture ormai logore. Da 13 anni l’ex ospedale militare “Bonomo” di Bari appare desolato nonostante le enormi potenzialità di riutilizzo. L’agenzia del Demanio ha presentato nel 2018 un progetto per trasferire in corso Alcide de Gasperi diversi uffici della pubblica amministrazione con un investimento preventivato da 30 milioni di euro. Un padiglione potrebbe essere affidato al Demanio con nuovi uffici.

Incertezza sul futuro anche delle ex casermette. Da anni si annuncia la realizzazione del polo della Giustizia per un costo totale di 405 milioni di euro grazie ai fondi del Pnrr. Il cronoprogramma presentato dall’Agenzia, prevede la consegna del primo lotto entro i primi 6 mesi del 2025.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui