lapugliativaccina.regione.puglia.it
dona-il-sangue-regione-puglia-it
acquapertutti-aqp

Prenderanno il via a partire da domani, sabato 2 luglio, i saldi estivi in Puglia. Un avvio di stagione anticipato rispetto al solito che, sino a settembre, vedrà le vetrine dei negozi avvicendarsi con ribassi dal 30 al 70%.

Non ci sono ancora previsioni certe sulla spesa media delle famiglie, secondo Confcommercio, solo un consumatore su due approfitterà degli sconti. Le compere, sottolinea ancora Confcommercio, saranno effettuate soprattutto sul web e riguarderanno per lo più donne e giovani. La spesa media, secondo le stime, potrebbe essere in calo rispetto al 2021. In particolare sarà pari a 185 euro, con un calo del 26,2% (secondo quanto raccolto dal sondaggio effettuato da Format Research). Soltanto il 12,9% dei consumatori spenderà di più a luglio per effettuare i propri acquisti a prezzo maggiormente ridotto. L’86% dei consumatori, infine, destinerà un budget di spesa inferiore ai 300 euro. Pesa il periodo che in molti si sono lasciati alle spalle, in cui, dopo la crisi dettata dall’emergenza sanitaria, spaventano gli aumenti, in particolare il caro prezzi su cibo, ma anche materie prime e carburante.

L’avvio dei saldi, pertanto, parte tra dubbi e incertezze, sopratutto da parte degli stessi commercianti. Proprio qualche giorno fa, Confesercenti Puglia, aveva infatti chiesto il rinvio del periodo tanto atteso per i cittadini posticipandolo almeno di un mese, nello specifico a fine luglio. La richiesta, mai accolta, era stata scritta nero su bianco all’assessore allo Sviluppo Economico, Alessandro Delli Noci. Tra le paure dell’avvio anticipato le difficoltà economiche che affliggono ormai da oltre due anni le attività commerciali, ma anche la necessità di approfittare dei mesi estivi per riuscire a pareggiare i conti e rientrare dalle perdite subite.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui