lapugliativaccina.regione.puglia.it
dona-il-sangue-regione-puglia-it
acquapertutti-aqp

“Caro sindaco Decaro non ti voterò più. Una città non si valuta dalle manifestazioni al Fortino ma dalla bellezza diffusa o, per lo meno, dalla responsabilità verso i cittadini che hanno diritto a vivere con dignità e decoro”. Sono dure e decise le parole di Laura Marchetti, professoressa universitaria, antropologa ed ex assessore all’Ambiente alla Provincia di Bari e sottosegretaria nel governo Prodi, nei confronti del sindaco Antonio Decaro.

Marchetti, residente al quartiere Libertà, ha voluto esprimere il suo dissenso per l’operato del primo cittadino tramite le sue pagine social.

“Caro sindaco Decaro, sono una tua elettrice e ti ho sempre stimato – precisa la professoressa –  ma ora non ti voterò più. Perché da due anni ho commesso l’errore di venire a vivere al quartiere Libertà di Bari. Qui accade di tutto. Ogni sera sparano i fuochi di artificio, non per dire la gioia ma per salutare il criminale di turno uscito di prigione. E italiani e africani si stringono le mani non per amicizia e intercultura ma per scambiarsi cocaina. I vigili urbani e soprattutto i netturbini sono creature mitologiche dato che le strade sono cosparse di rifiuti. Passeggiare è impossibile in un tappeto di escrementi per cani. Caro sindaco Decaro non ti voterò più”.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui