lapugliativaccina.regione.puglia.it
dona-il-sangue-regione-puglia-it
acquapertutti-aqp

Nella mattinata del 5 agosto la Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà un uomo di 31 anni e una donna di 51 anni presuntivamente responsabili, (accertamenti ancora nella fase delle indagini preliminari e che deve essere confermato dal giudice nel contraddittorio con la difesa) del reato di ricettazione e possesso ingiustificato di strumenti atti allo scasso.

Nello specifico, a seguito di indagini per un furto su auto ai danni di cittadini francesi accaduto alle11:50 in via Nazariantz, la Volante, tramite la geocalizzazione del Tablet sottratto ai turisti, ha fermato, all’interno di un autolavaggio, un uomo e una donna rispettivamente di 31anni e 51anni, entrambi con numerosi precedenti di polizia, alla guida di un furgone nel quale è stata rinvenuta la refurtiva sottratta ai francesi e diversi attrezzi atti allo scasso.

Inoltre a carico del 31enne risultava un provvedimento di Ordine di esecuzione per la carcerazione di anni 3 e mesi 6, emesso dalla Procura della Repubblica c/o il Tribunale di Macerata in data 15.05.2022 resosi responsabile del reato di rapina aggravata in concorso, per il quale è stato tratto in arresto e accompagnato presso il carcere di Bari.

La 51enne oltre ad essere denunciata in stato di libertà per ricettazione, veniva invitata ai sensi dell’ex art. 15 T.U.L.P.S. poiché irregolare sul Territorio Nazionale.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui