lapugliativaccina.regione.puglia.it

Anche a novembre Bari sarà popolata dai turisti, stranieri e non. Già infatti si fa fatica per il mese appena cominciato a trovare posti letto liberi sia nei b&b che negli alberghi. La città si conferma quindi meta turistica anche dopo il sold out dei mesi passati. Un trend cominciato per lo più a Pasqua.

Secondo quanto spiegano gli addetti ai lavori per novembre si registra un tasso di occupazione dei posti letti dell’80% sia a Bari che in provincia. E ci sono aspettative positive anche per il mese di dicembre.

“Abbiamo avuto già molte richieste per questo mese”, spiega  a Borderline 24 il titolare di un B&b nel pieno dentro della città. In particolare l’imprenditore precisa che in questo periodo Bari è scelta come meta turistica soprattutto dagli italiani: “Ci sono anche molti pugliesi, soprattutto nelle aree rurali della provincia di Bari, di Brindisi e in valle d’Itria “.

Si tratta quindi per lo più di un turismo di prossimità. Quest’ultimo è un nuovo modo di intendere la vacanza, per lo più nato dopo la pandemia. Il turista sceglie quindi di visitare territori più vicini alla propria abitazione senza quindi fare necessariamente un biglietto aereo. “Non mancano comunque anche le prenotazioni degli stranieri”.  Basta fare un giro in città infatti per ascoltare, soprattutto nel centro murattiano, lingue diverse.

Naturalmente la bellissima temperatura degli ultimi giorni ha aiutato ad incentivare il turismo, soprattutto dei pugliesi che si sono spostati tra agriturismi e bed and breakfast in campagna. “Abbiamo chiuso ottobre alla grande – precisa il titolare del b&b – con questo lungo weekend di Ognissanti che è andato benissimo”. Quello che assicura l’alto tasso di prenotazione invece a novembre sono anche una serie di convegni e incontri che si terranno a Bari.

Una camera in città per una coppia con un bambino costa a novembre tra i 120 ai 170 euro a notte. Si arriva anche a 260 euro per strutture più lussuose e dotate di ogni confort nel pieno centro murattiano. Più difficile trovare posti letto disponibili negli alberghi della città. Le poche stanze ancora prenotabili costano all’incirca 250 euro a notte sempre per tre persone. Ci si deve spostare di qualche chilometro dal centro di Bari per trovare camere disponibili negli hotel e a prezzi leggermente inferiori (intorno ai 150 euro a notte).


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui