lapugliativaccina.regione.puglia.it

Furti e scippi nei negozi, ai domiciliari 20enne residente a Corato. È quanto accaduto negli scorsi giorni. A dare mandato di esecuzione del provvedimento restrittivo della libertà, i poliziotti del Commissariato di Polizia di Corato.

Nel provvedimento, in particolare, vengono riconosciuti gravi indizi di colpevolezza nei confronti del ventenne, gravato da precedenti penali e di polizia. Secondo l’impostazione accusatoria formulata dalla Procura della Repubblica di Trani ed accolta dal GIP (fatta salva la valutazione nelle fasi successive con il contributo della difesa), i reati contestati, in esecuzione di un medesimo disegno criminoso e commessi nel ristretto arco temporale intercorrente tra giugno e settembre 2022, riguarderebbero vari delitti contro il patrimonio che vanno dai furti di prodotti esposti per la vendita ai danni di esercizi commerciali della zona, effettuati con destrezza e con l’utilizzando di mezzi fraudolenti, a furti con strappo ai danni di anziane donne, approfittando della minorata difesa nonché dall’utilizzo indebito di carte di credito provento di furto con contestuali prelievi fraudolenti presso sportelli bancomat.

La successiva attività di indagine, scaturita in seguito alle denunce e querele formalizzate dalle persone offese consentiva, mediante l’acquisizione dei filmati dai vari sistemi di videosorveglianza presenti ed alle attività di perquisizione personale e domiciliare eseguite nella flagranza di reato con conseguente sequestro probatorio degli indumenti utilizzati dal malfattore, di addivenire alla individuazione del presunto responsabile nei confronti del quale l’A.G. di Trani emetteva ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari. Attualmente sono in corso le fasi preliminari delle indagini, all’esecuzione della misura cautelare seguirà l’interrogatorio di garanzia e il confronto con la difesa degli indagati per accettarne o meno la colpevolezza in merito ai reati contestati.

Foto repertorio


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui