lapugliativaccina.regione.puglia.it
“Quando prelevate cani da altri comuni, li portate dal toelettatore e dal veterinario, li tenete a casa e infine “chiamate i vigili” per dichiararne il ritrovamento su Bari in quel momento, non potete che aspettarvi una denuncia. E oggi ne partono due”. Il post sfogo è del Canile sanitario di Bari. Tanti i cani che continuano ad essere abbandonati. Tra gli episodi quello raccontato ieri dalla polizia locale su un cucciolo di husky.
“Vergognatevi. Per prima cosa perché si tratta di una truffa ai danni del comune di Bari, che ottempera agli obblighi di legge avendo un canile sanitario ma diventa la discarica di tutti quei comuni che ne sono sprovvisti (Triggiano, Capurso, Polignano… solo per citare i protagonisti degli ultimi episodi) – continua il post –  Seconda cosa, perché consegnate un cane ad una gelida gabbia dopo averlo illuso in una macchina, in una casa, con un bagnetto. Ai veterinari infine diciamo: per legge dovete segnalare alla Asl i cani privi di microchip. Iniziate a farlo. Siete un anello importante in questa catena chiamata “abbandono”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui