MERCOLEDì, 24 LUGLIO 2024
74,761 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
74,761 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Grotte di Castellana da record: “Il lavoro di squadra funziona”

Stretta collaborazione tra i Comuni di Gravina in Puglia, Polignano a Mare e Alberobello

Pubblicato da: redazione | Mer, 3 Maggio 2023 - 10:55
- PUBBLICITÀ LEGALE -
aqp.it"

Numeri da record alle Grotte di Castellana. Dall’inizio dell’anno i dati parlano di un aumento dell’82% delle prenotazioni online e di un +45% degli ingressi rispetto agli stessi mesi del 2022. Le Grotte di Castellana danno i numeri e lo fanno partendo dal successo degli ultimi due fine settimana. Dati che confermano l’efficienza del lavoro fatto dall’assessorato al Turismo e dal CdA in carica che incrementa il lavoro avviato e spinge sull’acceleratore per raggiungere gli obiettivi fissati all’inizio dell’anno. Procede l’attività delle Grotte d Castellana che continua a registrare numeri da record dall’inizio di quest’anno. I dati registrati confermano l’efficacia della programmazione delle Grotte che prevede la destagionalizzazione delle classiche visite, delle speleonight e delle speleofamily, e delle repliche dello spettacolo aereo-sotterraneo “Hell in the Cave” che tutto l’anno porta – nella profondità della Grave – l’Inferno delle Dante.

Sono circa 8.500 i turisti che hanno raggiunto le Grotte di Castellana per il fine settimana del primo maggio, oltre 9.600 i turisti registrati dal 22 al 25 aprile. Dall’inizio dell’anno il numero dei turisti registrati, rispetto al 2022, è quasi raddoppiato; 13.808 i turisti in più per il solo mese di aprile. Gli ingressi alle Grotte sono aumentati del 45%, le prenotazioni online dell’82 per cento rispetto al 2022. In forte aumento (+78%) grazie all’invio di oltre 28mila lettere dirette agli Istituti di tutto il Paese, anche le visite delle scolaresche – per il sito carsico e per “Hell in the Cave” – e le prenotazioni dei laboratori riservati alle scuole di ogni ordine e grado. Proprio i numeri delle repliche di “Hell in the Cave” sono triplicati rispetto allo scorso anno per soddisfare le richieste di scuole e pubblico serale: da 7 a 21 repliche (sino allo spettacolo del 22 aprile) per un totale di 5.735 spettatori rispetto ai 1.178 del 2022.

“La promozione messa in atto dalla società Grotte e dall’Amministrazione Comunale – ha dichiarato il sindaco Domi Ciliberti, che detiene anche la delega al Turismo – parte da lontano, a cominciare dagli accordi commerciali stipulati in quest’ultimo periodo, sia con Gravina in Puglia e sia con i Comuni di Polignano a Mare e Alberobello, due attrattori di primissimo livello del turismo pugliese. Nel primo caso – ha continuato – abbiamo assicurato uno sconto per chiunque abbia visitato la Fiera di San Giorgio, dove abbiamo presenziato con uno stand Grotte per tutti e cinque i giorni della durata della fiera, dando vita ad una stretta collaborazione tra la Città delle Grotte e quella delle Gravine. Nel secondo caso, invece, abbiamo stipulato accordi sulla comunicazione circolare dei tre Comuni e stiamo lavorando sul miglioramento dei trasporti che favoriranno la veicolazione dei flussi turisti tra la Città delle Grotte, sede di uno dei siti carsici più importanti al mondo, Alberobello patrimonio Unesco e Polignano a Mare, che vanta il primato di città più ospitale al mondo”.

“Questa è la dimostrazione che il sito carsico sta funzionando bene tanto da portarci risultati evidenti – ha sostenuto il presidente delle Grotte di Castellana srl, Francesco Manghisi – In questi ultimi mesi ci siamo sforzati di ottimizzare l’organizzazione per dare ai visitatori il massimo comfort e il minor disagio possibile. Ad esempio abbiamo spinto molto sulle prenotazioni online per fare in modo che il turista attenda il meno possibile, e abbiamo contattato tutte le scuole d’Italia per far sapere loro che le Grotte di Castellana restano un punto di riferimento importante per la cultura del territorio e non solo. Lavoriamo tutti i mesi come se fossimo nel clou della stagione turistica”.

Intanto sono già partite le prenotazioni per le prossime date di speleonight, speleofamily e “Hell in the Cave”. In particolare queste le date dei nuovi appuntamenti:
Speleonight 6 e 20 maggio alle 20.00; 1, 16 e 30 giugno alle 20.30;
Speleofamily 7, 14, 21 e 28 maggio alle 17.30; 11, 18 e 25 giugno alle 18.30;
Hell in the Cave 13 e i27 maggio, 3 e 24 giugno alle 21.00.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Vasto incendio a Vieste, sgomberato residence

A causa dell'avanzamento dell'incendio che sta interessando il bosco sovrastante baia...
- 24 Luglio 2024

Bari, ancora rubinetti a secco a...

Ancora disagi a Poggiofranco dopo l'interruzione idrica disposta dall'Aqp. Il 23...
- 24 Luglio 2024

Sette nuovi bus ibridi per le...

I sette nuovi mezzi, acquistati con un cofinanziamento della Regione Puglia,...
- 24 Luglio 2024

Bari, si apre cantiere in via...

Al via il cantiere in via Piccinni ad angolo con via...
- 24 Luglio 2024