MARTEDì, 16 LUGLIO 2024
74,587 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
74,587 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Caro estate: un salasso per trasporti, hotel e lidi

L'indagine Codacons. "Italiani preferiscono l'Albania"

Pubblicato da: redazione | Mer, 3 Luglio 2024 - 09:18
- PUBBLICITÀ LEGALE -
bari.aci.it"

Si moltiplicano in vista delle vacanze i pronostici sulle spese degli italiani con un’unica certezza, per l’estate 2024 i rincari investono ogni aspetto della villeggiatura, dai trasporti agli alloggi, passando per stabilimenti, parchi e musei. Si comincia con i trasporti.

Aumentate  le tariffe del Telepass, con l’offerta Base che è passata da 1,83 a 3,90 al mese (+113%), la Easy che passa da 2,50 a 4,64 euro al mese (+85,6%), la Plus da 3 a 4,90 euro al mese (+63,3%). Più cari anche pedaggi e parchimetri, saliti nell’ultimo mese del +2,1% su base annua. A fare i conti il Codacons che mette in fila tutti gli aumenti, come quelli dei biglietti aerei nazionali, aumentati in base ai calcoli dell’associazione dei consumatori in un solo mese del 24,4%, e del 7,3% quelli internazionali, mentre i treni segnano un +9,3% sul 2023. Se poi si considerano solo le tariffe dei voli per la settimana centrale di agosto con destinazione le principali località di mare italiane ed estere, i rincari sono nell’ordine del +20% rispetto l’estate 2023, secondo i conti fatti dal Codacons. E’ in molti casi c’è lo zampino dell’algoritmo che potenzia al massimo l’effetto ‘cresce la domanda/sale il prezzo’ un po’ su tutte le piattaforme, non solo per le compagnie aeree ma anche per i listini di hotel, case vacanze, b&b e strutture ricettive in genere, sempre per il periodo di agosto che registrano nelle principali località italiane aumenti compresi tra il +15% e il +25%. Più contenuti i rincari degli stabilimenti balneari, nell’ordine del +5% ad agosto, e di parchi, musei e giardini, saliti nell’ultimo mese del +2,1%.

Il Codacons cita poi alcuni casi di prezzi pazzi per vacanze da super vip: 77.504 euro se si sceglie una villa esclusiva a Positano, 63.307 euro a Pula (Sardegna), 54.344 euro per una “suite presidenziale” in una struttura di Bressanone, 39.242 per una settimana su uno yacht privato a Porto Cervo, 37.492 euro per una villa a Taormina, 30.124 euro per uno chalet a Ortisei.

Quasi un affare allora i 20 mila euro per un biglietto aereo per Papua nuova Guinea. Intanto Consumerismo indica come anche quest’anno il mare in Albania costi la metà del suo dirimpettaio italiano: mettendo a confronto 6 note località di mare albanesi con altrettante destinazioni balneari italiane, si scopre che in media il risparmio, solo per la voce “alloggio”, si attesta in Albania al 68,3%.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Bari, giostre e giochi: a Torre...

Da venerdì 19 a domenica 28 luglio, nell’area parcheggio antistante la...
- 16 Luglio 2024

Sanità, solo 13 Regioni promosse sui...

Nell'anno 2022 sono soltanto 13 le Regioni che hanno raggiunto la...
- 16 Luglio 2024

Istituto tumori di Bari, c’è il...

 Il prof. Nicola Silvestris sarà dal prossimo 1° settembre il nuovo...
- 16 Luglio 2024

In 66 sbarcano a Leuca, ci...

Un gruppo di 66 migranti di nazionalità iraniana, afgana e irachena,...
- 16 Luglio 2024