Cabtutela.it
acipocket.it

Nato a Modugno ho iniziato il mio percorso nel mondo della cucina all’età di 14 anni facendo le mie prime esperienze in alcuni ristoranti del mio paese. Nel tempo ho potuto approfondire e la teoria e la pratica culinaria diplomandomi nella scuola alberghiera Perotti. Subito dopo il diploma ho avuto la fortuna di incontrare lo chef Salvatore Quarto anch’egli paesano, seppur del nord Italia, che mi ha trasmesso l’amore per la cucina, la maniacalità per le tecniche, l’importanza del rispetto degli alimenti e alla contemporaneità attenendosi sempre ed indiscutibilmente alla territorialità… ordine, disciplina ecc… questa meravigliosa esperienza è stata il punto di partenza seguito da numerose altre esperienze in giro per la nazione e fuori confine (costiera Amalfitana, Lussemburgo, Francia, Cina ecc…).

\r\n

Traggo ispirazione dagli chef per cui lavoro attualmente Ernesto ed Alfonso Iaccarino (Don Alfonso 1890) pionieri della dieta mediterranea e della cucina territoriale reinterpretata in Chiave moderna ormai in diffusa in diverse parti del mondo…

\r\n

Attualmente sono in Nuova Zelanda a Nord, precisamente a Helena bay, qui con la famiglia Iaccarino, stiamo pianificando un nuovo progetto, un posto incantevole, una fetta di paradiso.

\r\n

Se dovessi provare ad immaginare dove trovarmi tra 5 anni mi piacerebbe che la mia abilità mi portasse a lavorare negli Stati Uniti … non ci sono mai stato.

\r\n

La puglia penso sia tra le regioni d’Italia con la più alta qualità della materia prima e  una regione con fortissimo attaccamento al territorio che ci permetterà di espandere le nostre origini culinarie nei prossimi millenni…

\r\n

Ho lasciato la mia terra spinto dalla volontà di approfondire la materia cercando di viverla e trasformarla nei più disparti modi, applicando tutte le tecniche che in questi ho avuto la fortuna di apprendere dagli chef che mi hanno accompagnato nel mio percorso di crescita professionale.

\r\n

Tornare in puglia?… Magari fra ‘na decina d’anni…

\r\n

Le differenze tra Puglia e New Zealand… la gente… le abitudini… i polpi crudi…. l’ panzerott c’ l cim’ d’ rap…

\r\n

Ciao Bariiiii


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui