Cabtutela.it

Bari – Ci sarà il pubblico delle grandi occasioni, l’attacco in palla, un avversario dimezzato dalle defezioni. Eppure non sarà una passeggiata domani sera la gara del Bari al San Nicola con il Cesena. Lo scontro diretto per i play off, oltre ai temi tecnici legati al duello tra due formazioni a pari punti nelle zone alte della graduatoria, è anche invelenito dalle dichiarazioni del tecnico dei romagnoli Drago, che con una serie di recriminazioni polemiche è riuscito ad aggiungere ulteriore pepe alla sfida. Il tecnico del Bari Andrea Camplone, però, cavallerescamente, elogia il calcio del rivale e detta la rotta alla squadra: “Il Cesena – ha spiegato – è partito per un campionato tranquillo, con profilo basso. La rosa è stata ben costruita. Domani Drago dovrà confrontarsi con tante assenze. I romagnoli giocano meglio in casa, fuori casa forse non si sentono sicuri. Dovremo essere aggressivi per non farli ragionare. I lamenti di Drago? Che ora inizia a sollevare qualche polemica, mi meraviglia. Evidentemente in una piazza importante ha più pressioni e si è lasciato andare. Mi auguro che vengano a giocarsi la gara a viso aperto”.

\r\n

A questo punto della stagione non ci sono più occasioni da perdere: “La sfida con il Cesena sarà una partita fondamentale per noi. Potrebbe darci, in caso di vittoria, una spinta notevole per la zona play-off”, ha aggiunto Camplone.

\r\n

La difesa gruviera

\r\n

“Abbiamo preso troppi gol? Le colpe – ha detto – non sono solo della difesa. Quando c’è da soffrire tutti quanti devono dare una mano. Detto questo, le critiche aiutano a crescere. Abbiamo molto da lavorare visto che non sempre si può vincere facendo tanti gol”.

\r\n

Allievo di Galeone non di Zeman

\r\n

Più di un osservatore ha paragonato il Bari di Camplone ha una squadra di Zeman, ma il tecnico si schermisce: “Non mi accostate a Zeman. L’ultima volta che è stato fatto questo parallelo, Galeone non mi ha parlato per un mese…La mia mentalità è alla Galeone. Mi piace attaccare con più uomini ma il boemo è più spregiudicato”.

\r\n

Il caso Minala

\r\n

L’ultima battuta è su Minala, criticato dai tifosi per scarso impegno: “La mezzala ha avuto una tendinopatia non riesce ad allenarsi. Non è facile rientrare e riprendere il ritmo”.

\r\n

La possibile formazione

\r\n

Il Bari giocherà con Micai tra i pali, Di Cesare e Tonucci centrali, Donkor e Gemiti terzini, a centrocampo Romizi, Defendi (Dezi è in dubbio) e Valiani, in attacco ci sarà il tridente Maniero-Rosina-Sansone.

\r\n

@waldganger2000


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui