Cabtutela.it

Finalmente possiamo dire ufficialmente che la Primavera è arrivata! I colori sono più accesi, i prati in fiore, l’aria è più frizzante e al mattino, diciamoci la verità, si parte con il buonumore!\r\n\r\nVia tutto! Via guanti, sciarpe, cappelli, cappotti e iniziamo a scoprirci partendo da…le spalle, of course!\r\n\r\nFacciamolo, con una scollatura off shoulder! Un dettaglio romantico su camicie, top e abiti che riprende il mood lezioso e sensuale ottocentesco o quello sbarazzino di Brigitte Bardot tanto da prenderne anche il nome (scollo “à la Bardot”), e pone il focus su una zona del corpo femminile altamente seducente, scapole e clavicole.\r\n\r\nUn vortice di pizzi, merletti, ruches e tagli cut-out hanno letteralmente “preso d’assalto” le passerelle primavera-estate tanto da riuscire a imporsi nuovamente come tendenza di stagione (ricordate gli anni ’90?), anche in versione low-cost.\r\n\r\nMSGM, per esempio, ne propone una versione più street, Roberto Cavalli gipsy-chic, Riccardo Tisci, per Givenchy, si ispira alla lingerie con top a fascia aderenti e drappeggiati.\r\n\r\nScollo cut-out (spalline-oblò), invece, per gli abiti, come quelli di Derek Lam, Mara Hoffman o, nuovamente, Givenchy.\r\n\r\nOra veniamo a noi, ai consigli di stile. Se amate lo stile essenziale, ma sofisticato, lasciatevi ispirare dalle linee pulite e basic come quelle proposte da Hugo Boss per alcuni dei suoi abiti.\r\n\r\nModelli con ruches, pizzi o merletti fanno subito estate e donano un’allure romantica, boho o giocosa, dipende da voi, da chi volete essere per un giorno!\r\n\r\nAbbinateli a pantaloni, gonne o shorts dalle linee semplici, senza ulteriori fronzoli, altrimenti rischiate di essere “too much”, piuttosto arricchite l’outfit con gli accessori giusti.\r\n\r\nInvece, per uno stile urban e contemporaneo orientatevi sullo scollo cut-out sia per gli abiti sia per top o camicie.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui