Cabtutela.it

Lunedì 18 aprile, alle ore 18, al Multicinema Galleria, al via la settima edizione di “Cinema senza barriere, il cinema che unisce”, il progetto promosso dall’assessorato al Welfare, sostenuto dalla banca tesoriera del Comune, Unicredit, e ideato dall’associazione Aiace di Milano per consentire anche alle persone con disabilità sensoriali di godere del piacere del cinema in compagnia.\r\n\r\nIl titolo scelto per aprire la rassegna è “Life” di Anton Corbijn che racconta la vera storia del rapporto di amicizia tra James Dean e Dennis Stock, fotografo dell’agenzia Magnum, negli anni Cinquanta, al tempo dell’America conservatrice e maccartista.\r\n\r\nAlla proiezione interverrà l’assessora al Welfare Francesca Bottalico.\r\n\r\n \r\n\r\n“LIFE” (Gran Bretagna, 2015)\r\n\r\nRegia: Anton Corbijn\r\n\r\nInterpreti principali: Robert Pattinson, Dane DeHaan, Joel Edgerton, Ben Kingsley, Alessandra Mastronardi, Kelly McCreary, Kristen Hager.\r\n\r\n \r\n\r\nIl film è tratto dalla storia vera del rapporto che si instaura tra James Dean e Dennis Stock, fotografo dell’agenzia Magnum, che sogna di vedere le sue foto pubblicate su Life ma, dovendo guadagnarsi il pane, segue i divi, tra anteprime e party vari. Siamo nel 1955, nell’America conservatrice e maccartista in cui vige anche per i divi il rispetto di certe tradizionali regole di comportamento sociale. Una sera, ad una festa del regista Nicholas Ray, Stock conosce James Dean, attore emergente, reduce dal successo di Gioventù bruciata, impegnato nelle riprese de La valle dell’Eden. James ha un fascino nuovo, anticonformista, diverso dagli altri divi e Stock resta subito colpito dal giovane attore con lo sguardo triste e schivo. Intuisce  il grande potenziale di un reportage fotografico su di lui. Diviso fra la famiglia che ha lasciato a New York e il desiderio di seguire la sua intuizione, quasi un’ossessione, per diventare famoso, Dennis inizia una duplice battaglia per raggiungere il suo obiettivo: da una parte convincere la Magnum a vendere a Life il suo progetto, dall’altra convincere Dean dell’importanza di questo servizio fotografico per la sua carriera, e riuscire a coinvolgerlo.\r\n\r\nDopo una serie di tentativi fallimentari, tra scatti deludenti e ripensamenti del giovane attore, alla fine Stock riesce ad avvicinarsi all’anima del tormentato James Dean, immortalandolo in una giornata grigia e piovosa a Times Square.\r\n\r\nDa lì il sodalizio fra i due si cementa e Dean si fa accompagnare da Stock nella sua visita alla famiglia nell’Indiana. Ed è proprio fra le mura domestiche e gli affetti familiari che Jimmy si offre definitivamente alla lente delle Leica di Dennis, permettendogli di ritrarlo in quelle che diventeranno le più famose immagini dell’attore (che morirà poco dopo in un incidente stradale), sancendo una forte, seppur breve, amicizia fra i due.\r\n\r\nAnton Corbijn riesce a raffigurare con efficacia l’attrazione reciproca che si percepisce tra i due protagonisti: da un lato il fotografo, affascinato dalla purezza e dal disagio dell’attore, dall’altro l’attore, colpito dalla potenza rivelatrice della macchina fotografica.\r\n\r\n \r\n\r\nCome funziona\r\n\r\nIl costo del biglietto è di 3 euro, ed è previsto l’ingresso gratuito per un accompagnatore dei diversamente abili.\r\n\r\nI non vedenti ricevono una cuffia a raggi infrarossi che diffonde un commento audio, con dati aggiuntivi rispetto ai dialoghi del film. Vengono descritti, ad esempio, stati d’animo, azioni, modalità di ripresa, paesaggi.\r\n\r\nI non udenti leggono i sottotitoli contenenti le didascalie con indicazioni relative a rumori e suoni, oltre che alla colonna sonora.\r\n\r\n \r\n\r\nPrenotazioni\r\n\r\nI non vedenti possono prenotare le cuffie a raggi infrarossi telefonando ai numeri 080/542 9082 – 080 /5429058 (lunedì/venerdì) o inviando un’email a uicba@uiciechi.it\r\n\r\nLe cuffie potranno essere ritirate prima dell’ingresso in sala esibendo un documento d’identità.\r\n\r\n \r\n\r\nServizio in sala\r\n\r\nIn occasione delle proiezioni, l’accompagnamento in sala e il supporto al pubblico sono assicurati da personale qualificato della Sama Agency.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui