lapugliativaccina.regione.puglia.it

Riprenderanno lunedì 9 maggio gli incontri previsti nell’ambito del progetto “La prevenzione in Comune”, promosso dall’assessorato al Welfare in collaborazione con l’associazione “Nonno Ascoltami” al fine di offrire agli anziani screening gratuiti per verificare le condizioni dell’apparato uditivo. Nel corso degli appuntamenti medici e specialisti effettueranno esami dell’udito e forniranno consigli utili in tema di prevenzione e di eventuale recupero delle capacità uditive a coloro che hanno prenotato l’esame.\r\n\r\n”Stiamo cercando di andare incontro alle esigenze di tanti anziani che necessitano di una visita accurata – commenta l’assessora al Welfare Francesca Bottalico – e non possono permettersi esami specifici dell’udito. Tutti sono stati individuati nel corso delle attività e degli eventi in programma nei vari centri cittadini convenzionati con il Welfare. Attraverso questa iniziativa contiamo anche di sensibilizzare la popolazione più avanti con l’età sui temi legati alla prevenzione delle patologie uditive ed evitare, nei limiti del possibile, il ricorso alle strutture sanitarie. I risultati sono soddisfacenti visto che in questa prima fase siamo riusciti a coinvolgere circa 300 anziani, anche grazie all’associazione Nonno ascoltami con la quale sin da subito si è instaurata una proficua collaborazione”.\r\n\r\nGli screening saranno effettuati dalle ore 9.30 alle 12, nelle strutture convenzionate con l’assessorato al Welfare diffuse sul territorio cittadino e frequentate prevalentemente da anziani, come i Centri di ascolto per famiglie, dove sono costanti i percorsi di promozione alla salute e di prevenzione. Dopo questa fase iniziale del progetto seguiranno percorsi di sensibilizzazione rivolti anche alle fasce della popolazione più giovane.\r\n\r\nDi seguito il calendario degli appuntamenti previsti dal progetto:\r\n\r\n \r\n\r\n9 maggio: Centro sociale polivalente per anziani, in via Dante 104\r\n\r\n10 maggio: Caf/Cap di San Pio, in via della Felicità\r\n\r\n12 maggio: Caf/Cap di San Paolo, in via Marche 1\r\n\r\n13 maggio: Caf/Cap Carbonara, in via Costruttori di Pace (quartiere Santa Rita)\r\n\r\n16 maggio: associazione “Giovanni Falcone”, in via dei Narcisi 9 (Quartiere Catino)\r\n\r\n17 maggio: Caf/Cap di Japigia, in via G. Rocca 9\r\n\r\n19 maggio: Caf/Cap di Torre a Mare, in via Morelli e Silvati\r\n\r\n20 maggio: Caf/Cap di San Paolo, via Marche 1\r\n\r\n23 maggio: Caf/Cap di San Nicola, in strada del Carmine 11\r\n\r\n24 maggio: Caf/Cap di Libertà, in via Martiri d’Otranto 65 (presso l’istituto del Redentore)\r\n\r\n26 maggio: Caf/Cap di Poggiofranco, in via Carrante 5\r\n\r\n27 maggio: Caf/Cap di Poggiofranco, in via Carrante 5\r\n\r\n30 maggio: Caf/Cap di Carrassi, in viale Unità d’Italia 63\r\n\r\n31 maggio: Caf/Cap di Carrassi, in viale Unità d’Italia 63.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui