Cabtutela.it
acipocket.it

Non è stato convocato per Brescia. I tifosi chiedono conto e lumi sulle sue condizioni. Il giocatore su Facebook risponde: “Non sono infortunato”. Insomma nel Bari che non brilla in prospettiva play-off c’è anche il (piccolo) caso Cissokho. Il francese, arrivato a gennaio dal Genoa, doveva essere il puntello di esperienza per la retroguardia, ma allo stato il difensore esterno ha dato un contributo davvero impercettibile alla squadra. Eppure i terzini sono il vero tallone d’Achille dei pugliesi. Per scelta tecnica Camplone lo ha lasciato in sede.

\r\n

Cissokho è un terzino sinistro naturale e il suo impiego consentirebbe di non adattare in quel ruolo Jakimovski, che in carriera ha sempre fatto l’esterno d’attacco. In più potrebbe essere una valida alternativa a Gemiti, che sta accusando un appannamento di condizione. Il franco-senegalese non rientra nei piani di Camplone e ha totalizzato finora 5 presenze e 284′ di gioco, numeri che parlano da soli: non è stato un buon affare nel mercato di gennaio.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui