Dieci opere per 118 milioni di euro. Il sindaco Antonio Decaro ha trasmesso al Ministro delle infrastrutture Graziano Delrio, per conto dell’Anci nazionale, il programma delle proposte di interventi per potenziare il sistema ferroviario barese e i servizi connessi. Tra gli obiettivi quello di sviluppare le linee metropolitane che servono quartieri periferici come il San Paolo e San Girolamo, creare delle fermate in quartieri che ne erano sprovvisti come San Pio e il Villaggio del Lavoratore e realizzare nuovi parcheggi di scambio come quelli di Lamasinata e dello stadio San Nicola.\r\n

Gli interventi previsti sono

\r\n\r\n

    \r\n

  • Prolungamento tratta metropolitana Bari – San Paolo fino a stazione “delle Regioni” – Ferrovie Nord Barese – 36 milioni di euro
  • \r\n

  • Fermata San Pio – Ferrovie Nord Barese – 3,3 milioni di euro
  • \r\n

  • Terminal interscambio ferro – gomma su via Cifarelli – Ferrovie Appulo Lucane – 3, 2 milioni di euro
  • \r\n

  • Fermata Libertà, Ferrovie Appulo Lucane e raddoppio binari scalo Bari Nord -16 milioni di euro
  • \r\n

  • Fermata Stadio, Ferrovie Appulo Lucane – 800.000 euro
  • \r\n

  • Fermata Villaggio del Lavoratore Ferrovie Appulo Lucane – 3.5 milioni di euro
  • \r\n

  • Linea Bari-Barletta, tratto metropolitano, potenziamento attestamento Bari Centrale, segnalamento Bari Ovest – 2,10 milioni di euro
  • \r\n

  • Linea Bari-Barletta, tratto metropolitano, raddoppio Fesca-S.Girolamo-Libertà – 40 milioni di  euro
  • \r\n

  • Completamento Terminal intermodale Lamasinata: interconnessione stazioni Ferrovie Nord Barese – RFI – 3 milioni di euro
  • \r\n

  • Completamento Terminal intermodale Lamasinata: completamento del parcheggio di scambio – 10 milioni di euro
  • \r\n

\r\nIl sindaco: “Progetti concreti”\r\n\r\n“Per tutte le opere candidate c’è uno studio di fattibilità o un progetto preliminare perché, come stiamo dimostrando in questi mesi – spiega il sindaco Antonio Decaro -, non stiamo scrivendo un libro dei sogni ma pianificando il futuro di questa terra con progetti concreti che permetteranno al sistema trasportistico della città di Bari e dell’area metropolitana di fare un grande passo in avanti. Se il Governo approverà il nostro piano, la città di Bari nei prossimi 5 anni potrebbe avere un sistema di trasporto metropolitano completo ed efficiente, capace di renderla una delle città più moderne del Sud Italia”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here