Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Tornano liberi gli imprenditori Franco Mele e Nicola Losito, arrestati il 12 gennaio con l’accusa di aver pagato “mazzette” per appalti al Teatro Petruzzelli: il gip di Bari Giovanni Anglana ha disposto la revoca degli arresti domiciliari. Sul provvedimento si è registrato il parere favorevole del pm Fabio Buquicchio.

\r\n

Venute meno le esigenze cautelari

\r\n

Per Mele e Lobito non c’erano i presupposti per il provvedimento cautelare, dal momento che hanno ammesso gli episodi di corruzione contestati dagli inquirenti.

\r\n

Le ammissioni

\r\n

Per il giudice Anglana “le  dichiarazioni rese, oltre a confermare il quadro indiziario, hanno aperto nuovi scenari in ordine ad altri illeciti risalenti almeno al 2013”. Le tangenti, secondo la ricostruzione della Procura, sarebbero state indirizzate all’ex direttore amministrativo del teatro, Vito Longo, già arrestato nell’ambito di questo procedimento e poi tornato libero dopo il licenziamento.

\r\n

Da settimane sono liberi anche gli altri due imprenditori coinvolti, Giacomo Delle Noci e Vito Armenise: anche loro hanno confermato di aver pagato tangenti all’ex direttore Longo.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui