Commozione, felicità, gioia, soddisfazione per il decoro con cui un militare e la sua famiglia hanno vissuto pagine di vita tragiche: Torre a Mare è in festa per il via libera di Nuova Delhi al ritorno in patria di Salvatore Girone. Tanti gli abbracci e gli sms alla moglie Vania, la comunità parrocchiale si sta mobilitando per una festa che segni la ricongiunzione della famiglia.

L\'articolo continua sotto alla pubblicità Storia d'Italia

\r\n

Dino Miccoli, titolare del parrucchiere del borgo marinaro, esulta: “Finalmente rientra a Torre a Mare. L’ho sentito tante volte in questi lunghi mesi, per dargli coraggio e dirgli di non mollare. Noi lo aspettiamo”. Franco Di Turi, del bar Miramare, sta preparando un gelato alla Girone, per salutare il marò.  “Sono amico del suocero, siamo felici che si riunisca una famiglia che ha sofferto tanto. Anche l’edicolante della piazzetta, Nicola, esprime vicinanza alla famiglia Girone per la buona notizia: “Salvatore prima passava spesso da qui per i giornali. Sono contento che tutto si sia risolto. Anche perché era andato in India a fare il suo dovere”.

\r\n

(con la collaborazione di Fabrizio Ciannamea)

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here