Si giocherà domenica 12 giugno, alle ore 18, nel centro sportivo “De Palo”, in via Napoli, il torneo di calcio a 7 in favore dell’associazione “Forza Valeria”, costituita da amici e familiari di Valeria Sciacovelli che, in seguito ad un grave incidente stradale, all’età di 22 anni è rimasta in coma per sei mesi. Attualmente Valeria è paraplegica. L’iniziativa solidale, promossa dalla commissione consiliare Culture e Sport del Comune di Bari in collaborazione con la commissione per le Pari opportunità, è finalizzata a raccogliere fondi per finanziare le costosissime spese di riabilitazione e cure che Valeria deve sostenere in centri specializzati della Svizzera.\r\n\r\n“L’amministrazione comunale – ha dichiarato il consigliere Cascella, presidente della commissione Culture e Sport e promotore dell’evento – ha accolto con slancio l’invito dell’associazione “Forza Valeria”, impegnata a raccogliere i fondi per assicurare le cure necessarie a Valeria. È importante e commovente vedere l’aiuto, la sensibilità e l’incoraggiamento che ci hanno dimostrato anche realtà provenienti da altre regioni, come gli ultras della Salernitana calcio. Valeria purtroppo ha bisogno di cure specialistiche molto costose che possono essere seguite solo in ospedali all’estero. Recentemente ci siamo mobilitati per assistere un ragazzo, Simone, colpito da una sciagura molto simile a quella di Valeria, ma che ultimamente sta mostrando notevoli miglioramenti. Questo ci dà la forza di continuare sulla strada della solidarietà”.\r\n\r\n“Come commissione per le Pari opportunità – ha continuato la presidente Anaclerio – abbiamo aderito molto volentieri all’idea di organizzare una manifestazione di solidarietà in favore di Valeria perché riteniamo doveroso contribuire a sostenere famiglie in difficoltà che non sono in grado di affrontare delle spese esose per le cure mediche e riabilitative, come nel caso di Valeria, che conosco da molto tempo e considero una cara amica. Valeria avrà non solo il mio sostegno ma quello di una intera città, ne sono certa”.\r\n\r\n“Posso affermare che la città intera – ha detto Pierpaolo Zonno, fidanzato di Valeria e organizzatore del torneo – ha risposto con grande entusiasmo al nostro disperato appello. Valeria non si è fatta del male da sola o per colpa propria, ma è rimasta vittima di una tragica fatalità. La raccolta di fondi le consentirà di sostenere i costi della riabilitazione e un domani, chissà, di seguire personalmente altre persone che hanno bisogno”.\r\n\r\nMaggiori informazioni sono disponibili sulla pagina facebook dell’associazione.\r\n\r\nQueste le otto squadre partecipanti, divise in due gironi: Ciao Vinny – Marcobaleno, giornalisti, consiglieri comunali, seguaci della nord, vigili del fuoco, la Bari solidale, Borgorosso e Intesa Clipper.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here