Cabtutela.it
acipocket.it

Dopo dodici giorni di tolleranza, oggi l’ampliamento della zona a sosta regolamentata nel rione Libertà (tra via Manzoni e via Ravanas) è diventato effettivo con l’avvio dei controlli da parte della polizia municipale e dell’Amtab. Diciassette le auto sanzionate, numerosi i posti auto disponibili, a differenza di quanto accadeva fino a poche ore fa con le strade che soffocavano di macchine lasciate ovunque.\r\n\r\nLa situazione\r\n\r\nIl provvedimento è stato rispettato, nella maggior parte dei casi. In tutto il quadrilatero interessato poche le auto senza grattino e diverse quelle che avevano pagato la sosta. Sicuramente però più di 17 le macchine che Borderline24 ha trovato non in regola, soprattutto in zona via Trevisani, via Abate Gimma, via Ravanas, via Dante e via Principe Amedeo.\r\n\r\n”Come inizio è stato buono – ammette il comandante della polizia municipale, Nicola Marzulli – la gente ci ha ringraziato per questo provvedimento, perché per i residenti è molto più semplice trovare posto adesso”.\r\n\r\nRestano le perplessità dei commercianti che temono in un calo degli affari. E il timore di alcuni ausiliari del traffico dell’Amtab per l’avvio dei controlli. “Oggi c’erano i vigili al nostro fianco – spiegano – ma cosa succederà nei prossimi giorni?”.\r\n\r\nInoltre non sono mancate le proteste da parte dei residenti che abitano a pochi metri da via Ravanas, dove ci sono ancora le strisce bianche: qui il provvedimento partirà solo nei prossimi mesi e quindi queste strade sono diventate “zone cuscinetto” per chi non vuole pagare la sosta.\r\n\r\nL’area di via Martiri d’Otranto\r\n\r\nLe multe non sono partite solo nella zona di via Martiri d’Otranto dove l’Amtab non aveva ancora installato i parcometri per il pagamento della sosta. Qui la zona a sosta regolamentata sarà effettiva solo nei prossimi giorni.\r\n\r\nIl nuovo provvedimento\r\n\r\nLa zsr è stata avviata ufficialmente il primo giugno nell’area compresa tra via Ravanas e via Manzoni, con l’obiettivo di allargarla ulteriormente nei prossimi mesi fino a via Brigata Regina. I residenti possono parcheggiare liberamente sulle strisce blu, mostrando il pass da 30 euro l’anno. Per tutti gli altri la sosta costa un euro l’ora, dalle 8 e 30 alle 20 e 30.\r\n\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui