Cabtutela.it
acipocket.it

“L’Italia nel 2015 ha importato circa 4,8 milioni di tonnellate di frumento tenero, che coprono circa la metà del fabbisogno essenzialmente per la produzione di pane e biscotti, mentre sono 2,3 milioni di tonnellate di grano duro che arrivano dall’estero, le quali rappresentano circa il 40 per cento del fabbisogno per la pasta.\r\n\r\nContinua l’import selvaggio di grano dall’estero purtroppo quando l’Italia è in piena campagna cerealicola”. Così in una nota Raffaele Fitto, leader dei Conservatori e Riformisti. “È necessario rafforzare la politica di sicurezza alimentare, garantire il monitoraggio e la trasparenza di tutta la filiera alimentare, al fine di consentire al consumatore di effettuare le scelte di acquisto in maniera consapevole.\r\n\r\nPer questo oggi ho presentato un’interrogazione alla Commissione Europea per sollecitare un deciso intervento in tal senso”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui