Cabtutela.it
Aproli

Stimolare la mente è fondamentale per il benessere cognitivo. Non è necessario farlo tramite compiti noiosi o complicati, ma è possibile allenare la mente divertendosi o rilassandosi: dagli intramontabili cruciverba, alla lettura di un libro, ad una partita a carte.

\r\n

La tecnologia inoltre ci viene incontro tramite numerose applicazioni (anche certificate scientificamente) che mirano a rafforzare abilità cognitive come memoria, intelligenza, capacità attentive, di apprendimento. Come è noto l’apprendimento, però, non avviene esclusivamente tramite una via consapevole: durante il nostro sviluppo apprendiamo molteplici capacità e nozioni e lo facciamo in modo naturale, senza sforzi. Proprio sulla base di questo lo svolgimento di specifiche attività di svago quotidiane potrebbe dare dei benefici involontari alla nostra mente.

\r\n

In particolare è stata vista una correlazione positiva tra le capacità di guida e l’utilizzo di videogiochi d’azione. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica Psychological Science e ha dimostrato che il gioco d’azione può essere un valido strumento per lo sviluppo delle capacità di coordinazione visuo-motoria. I ricercatori, tramite un gioco di guida virtuale, hanno confrontato la capacità visuo-motoria di giocatori esperti di videogiochi d’azione (coloro che avevano giocato almeno 5 ore alla settimana nel corso degli ultimi 6 mesi) e di chi aveva poca o nulla esperienza con questi. L’esperienza è risultata fondamentale per le capacità di guida.

\r\n

Questi giochi infatti, per essere portati avanti, necessitano dello sviluppo delle capacità di attenzione visuo-spaziale, in quanto sono tanti gli stimoli a cui si è sottoposti e bisogna saperli selezionare, mantenendo la concentrazione sul compito corrente; inoltre sono tutti giochi molto veloci e per questo è fondamentale la coordinazione delle capacità visive e motorie. Tutte queste abilità sono richieste anche alla guida.

\r\n

In una seconda parte dello studio, per assicurarsi della correlazione videogioco di azione – capacità di coordinazione visuo-motoria, è stata effettuata una specifica formazione sui partecipanti con nessuna esperienza di videogioco tramite il gioco Mario Kart, per poter valutare se effettivamente questi giochi hanno la capacità di apportare miglioramenti alle suddette abilità. Inoltre ad un gruppo di controllo è stato richiesto di giocare al Roller Coaster Tycoon III, utilizzando un mouse e una tastiera per costruire parchi di divertimento. La formazione su due videogiochi che richiedono abilità diverse ( uno di azione e uno di non-azione) ha permesso di rendere più attendibili i risultati.

\r\n

I dati infatti hanno dimostrato che giocare a Mario Kart, un videogioco di azione veloce, migliora la capacità di controllo visuo-motorio dei partecipanti anche solo dopo 5 ore di formazione, mostrando un ulteriore miglioramento dopo 10 sessioni di formazione. Coloro che hanno giocato a Tycoon Roller Coaster, un gioco di non-azione, invece non hanno mostrato tale miglioramento nel corso del tempo.

\r\n

Se siete inesperti alla guida potreste aiutarvi divertendovi con Mario Kart, ma attenzione.. Per aiutarle lo sviluppo delle abilità visuo-motorie non è necessario diventare dei giocatori patologici: lo studio ha dimostrato che sono sufficienti 5 ore a settimana!


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui