Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

“Una stele in ricordo dei morti di amianto nel parco che sorgerà sull’area ex Fibronit”. La proposta è stata avanzata da Dario Ginefra, deputato del Pd, che ha perso un parente a causa dell’inquinamento generato dalla fabbrica nel centro cittadino.\r\n\r\nL’apertura del cantiere per il giardino-Parco nell’area Fibronit, scrive Ginefra, “per chi come me ha subito un grave lutto in famiglia a causa di quella dannata fabbrica, sarà una giornata di festa e di risarcimento morale”.\r\n\r\nL’impegno civico\r\n\r\n”La nostra battaglia, quella che alcuni di noi hanno condotto nell’inconsapevolezza di avere in casa un ammalato di mesotelioma, sarà il coronamento di una lotta che ci ha visto impegnati per tanti anni contro l’idea scellerata di Di Cagno Abbrescia e del centrodestra barese di realizzare una lottizzazione e un sistema di viabilità interrata proprio in quel sito. Ci siamo battuti per evitare questo scempio e per bloccare una potenziale ulteriore catastrofe visto che quei lavori avrebbero comportato lo sbancamento delle fibre (avanzi di produzione) interrati proprio in quell’area”.\r\n\r\n\r\nLa proposta\r\n\r\n“Proporrò – conclude Ginefra – ad Antonio Decaro per mio zio Guido e per i tanti morti di mesotelioma pleurico, di installare in quel parco una stele a futura memoria.  Per non dimenticare tutte le vittime baresi dell’amianto”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui