Cabtutela.it
acipocket.it

Allerta terrorismo, oltre 4500 persone controllate nelle stazioni e sui treni regionali da luglio a metà agosto. L’operazione è stata condotta dal compartimento della polizia ferroviaria Puglia, Basilicata e Molise, affiancato da personale delle unità cinofile antidroga e anti-esplosivo e del reparto Prevenzione Crimine. Su 15.014 persone controllate in tutto il territorio di Puglia, Basilicata e Molise, delle quali 2.469 stranieri, 4.500 sono state identificate nella zona di Bari, di cui 700 stranieri. Tra questi 6 sono risultati non in regola con le norme che disciplinano il soggiorno di cittadini extracomunitari sul territorio nazionale.\r\nTre persone sono state arrestate: la prima per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in quanto trovata in possesso di 100 grammi di hashish, la seconda per lesioni gravi e la terza  per evasione dagli arresti domiciliari; indagate in stato di libertà 32 persone, tra cui 12 cittadini di nazionalità straniera.\r\nSono stati effettuati 806 servizi di vigilanza nell’ambito degli scali ferroviari e 52 specifici servizi antiborseggio; 71 le sanzioni amministrative elevate.\r\nE’ stata assicurata la presenza di 242 pattuglie della Polizia ferroviaria su 448 treni viaggiatori del trasporto regionale e della lunga percorrenza diurna e notturna.\r\nMolta attenzione è stata posta anche al contrasto del fenomeno dei furti di cavi di rame in danno delle imprese ferroviarie assicurando 116 servizi di pattugliamento ed effettuando controlli ai depositi di materiale ferroso che sono stati sottoposti a verifica amministrativa.\r\nLe attività proseguiranno durante tutto l’arco dell’estate.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui