Cabtutela.it
acipocket.it

La lettura del dato del mese di agosto relativo al traffico passeggeri sugli aeroporti di Bari e Brindisi, conferma in maniera sempre più evidente l’ottimo andamento della stagione estiva, specie per quel che attiene ai collegamenti internazionali. Un dato, questo, che rispecchia fedelmente il trend registrato sin da inizio anno e che ha visto la componente internazionale apprezzarsi in maniera molto più significativa rispetto a quella nazionale che, comunque, ha fatto registrare incrementi altrettanto importanti. Da una ulteriore ripartizione dei flussi per Paese, emerge che la Germania, su Bari, e la Svizzera, su Brindisi, occupano – rispettivamente con il 26,6% e il 37,6% – il primo posto per numero di passeggeri. Al secondo posto, in entrambi i casi, il Regno Unito, seguito da Francia (su Bari) e Belgio (su Brindisi). Un risultato frutto della migliorata offerta di collegamenti, con una crescita costante sul piano quantitativo e qualitativo delle rotte internazionali e lo sbarco in Puglia di importanti vettori. Gli aeroporti pugliesi archiviano un mese di agosto segnato da una forte impennata del traffico, che in alcune giornate ha raggiunto picchi senza precedenti, senza che ciò avesse ripercussione alcuna sul fronte della qualità dei servizi erogati.\r\n\r\nAltrettanto apprezzabile l’incremento registrato sull’Aeroporto del Salento di Brindisi dove nel mese appena trascorso il totale, tra arrivi e partenze, è stato di 259.159 passeggeri, pari al + 9,8% rispetto ad agosto 2015. Di questi 175.804 sono stati i passeggeri di linea nazionale (+8,5% rispetto ai 161.962 dello scorso anno) e 74.527, in crescita del +10%, quelli di linea internazionale. A completare il quadro più che positivo va aggiunto il dato del traffico charter che nello scorso mese è cresciuto del 45,9% rispetto ad agosto dello scorso anno.\r\n\r\nIl dato aggregato dei due aeroporti, sempre riferito al mese scorso, riporta 704.882 passeggeri (+11,1% rispetto alle 634.174 unità del precedente anno), con percentuali che si attestano al +17,7% per la linea internazionale e al +8% per la linea nazionale.\r\n\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui