Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Alterità, ovvero la costante presenza nella nostra esistenza dell'”altro”, che spesso ci fa paura e che tendiamo quindi ad allontare. E’ questo sentimento ancestrale che si propone di indagare il festival “Tra i vicoli della mente”, che a Noci per la sua prima edizione ospiterà scrittori, giornalisti, psicologi e insegnanti sabato 17 e domenica 18 settembre.\r\n\r\nLa due giorni di incontri con autori, reading, dibattiti, performance musicali e artistiche, in programma dalle 17.30 alle 23, è organizzata dall’associazione Vivere d’Arte Eventi, presieduta da Gabriele Zanini, in coordinamento con l’associazione Noci My Destination e il Parco letterario Formiche di Puglia. Alla realizzazione del festival hanno collaborato anche realtà associative del territorio, tra cui l’associazione Young Noci, la Pro Loco, i Presìdi del Libro di Noci. Duplice lo scopo: Riflettere e approfondire tematiche che riguardino l’uomo e la complessità dell’esistenza contemporanea, ma anche incentivare la promozione turistica e l’aggregazione sociale sul territorio.\r\n\r\nGli eventi in programma si svolgeranno in quattro location all’interno del centro storico – piazza Plebiscito, largo Torre, il largo antistante la chiesa del Carmine e il largo di via Spirito Santo – e saranno tutti ad ingresso gratuito. Il dibattito conclusivo del festival vedrà sul palco Sharif Lorenzini, presidente della comunità islamica di Bari, e di un sacerdote, don Donato Liuzzi, che dialogheranno sul rapporto tra cattolicesimo e islam. Non mancherà poi la musica, con i concerti dei gruppi Os argonautas e Cafè Klez e della cantautrice pugliese Rita Zingariello.\r\n\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui