Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

“Renzi? Non mi ha convinto”. Pino Gesmundo, segretario generale della Cgil Puglia, si dichiara scettico su come il premier ha trattato ieri la questione dell’occupazione nel Mezzogiorno durante il discorso di inaugurazione della 80esima edizione della Fiera del Levante. “Renzi – spiega – viene a dirci che non c’è stata un’inversione di tendenza sull’occupazione al Sud e in particolare in Puglia. Queste sono cose che noi abbiamo spiegato da tempo a lui e al suo esecutivo”. Il premier, in particolare, aveva ricordato in mattinata come al sud l’occupazione fosse cresciuta dell’1 per cento negli ultimi due anni.\r\n\r\nPercentuale che potrebbe essere più alta secondo il segretario generale del sindacato in Puglia, se non fosse per i provvedimenti varati dal governo, che bloccano il mercato del lavoro. “È assurdo  – ha dichiarato Gesmundo –  che venga a contestare a noi, che glielo abbiamo sempre detto, che in Puglia si assume poco. bisogna ricordare che la decontribuizione non mirata e il Jobs Act, entrambi voluti dal suo esecutivo, sono alla base della mancata crescita dell’occupazione al Sud”.\r\n\r\nOra le prossime battaglie del sindacato in Puglia dovranno però necessariamente passare attraverso un fitto dialogo con il governo. “Sul tema dell’occupazione – ha spiegato Gesmundo – proveremo a convincere il governo a fare investimenti diversi sul Mezzogiorno. C’è bisogno di una politica industriale e sul turismo per l’Italia, ma con un’attenzione al Mezzogiorno”. E conclude un’ultima stoccata al premier: “Renzi ci viene a raccontare delle cose che dovrebbe fare il governo e che alla fine non ha fatto. È già un passo avanti il fatto che abbia ammesso le sue responsabilità in questa faccenda”.\r\n\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui