Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

La regione più amata d’Italia. La regina del turismo. Sono stralci di telegiornali a raccontarlo in oltre duecento servizi giornalistici solo in un anno. “Benvenuti in Puglia” racconta, nel corso di un convegno, il turismo pugliese attraverso il suo mare (che ancora oggi attrae l’85 per cento dei turisti) ma anche attraverso il cibo, il paesaggio e la storia. Enti, aziende, associazioni e consorzi si sono confrontate su come potenziare uno dei settori più produttivi del tacco di Italia. La parola d’ordine per tutti resta la destagionalizzazione. Unico modo per fare del turismo, un’azienda in funzione 365 giorni all’anno.

\r\n

Assessore al turismo Loredana Capone

\r\n

“La Puglia è una terra variegata con una lunga tradizione. Per anni è stata conosciuta solo per il mare. Anche oggi la maggior parte del nostro turismo dipende dalla sua bellezza. Ora vogliamo attirare turisti per 365 giorni all’anno. Molto dobbiamo fare per destagionalizzare il nostro turismo. Per esempio abbiamo i parchi ma dobbiamo valorizzarli, così come i centri storici. Tutto da costruire – quindi – il turismo culturale”. La Capone precisa che a breve sarà pubblicato un bando: “Chiediamo ai Comuni da ottobre a dicembre (e nei prossimi mesi per tre anni) iniziative per rendere fruibili le infrastrutture in parallelo con le bellezze artistiche per tutto l’anno”. Resta ancora basso il flusso turistico proveniente dall’estero. “Per il turismo internazionale è necessario fortificare le rotte. In questo senso è stata preziosa la convenzione con Ryanair”. E poi la precisazione: “Solo la nostra autonomia ci ha consentito di raggiungere i risultati che oggi abbiamo raggiunto”.

\r\n

Assessore all’agricoltura Leonardo Di Gioia

\r\n

“Il nostro paesaggio così come gelosamente conservato dagli agricoltori, è una nostra forza. Chi viene in Puglia, non vuole solo andare a mare. Ma anche mangiare bene. I prodotti tipici vengono ormai trovati anche oltre i confini nazionali. Una sinergia perfetta, un modo per mantenere uno stretto rapporto tra i turisti e la nostra terra”.

\r\n

All’appuntamento hanno partecipato anche il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, l’assessore all’industria turistica e culturale e all’agricoltura della Regione Puglia,  Loredana Capone e Leonardo Di Gioia, il presidente delle Grotte di Castellana, Domi Ciliberti,  il sindaco di Laterza, Gianfranco Lopane e il presidente del Sac Serre Salentine, Giuseppe Colafati.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui