Cabtutela.it
\r\n

L’intervento di Gigia Buccia, segretatio generale Cgil Bari e Maria Teresa De Benedictis, segretario generale Filt Cgil Bari, sulla crisi dell’Amtab di Bari

\r\n

\r\n

\r\n

“Le oggettive pessime condizioni in cui versa Amtab non devono ricadere sui lavoratori che hanno garantito fino ad oggi il trasporto pubblico, assumendosi anche delle grandissime responsabilità. Da tempo chiediamo che ci siano le migliori condizioni possibili per poter svolgere la propria attività in Amtab tra cui il regolare pagamento delle retribuzioni che l’azienda, in quanto pubblica, debba attenersi a principi di legalità, merito e trasparenza, anche nelle procedure per le assegnazione dei servizi in appalto.

\r\n

Siamo preoccupati del ritardo e delle modalità con cui il Comune ha intenzione di versare all’azienda la restante tranche della ricapitalizzazione necessaria a garantire l’efficienza del servizio, con possibili ripercussioni, come da noi più volte denunciato, in occasione  dell’apertura delle scuole. Non vogliamo essere ostaggio della dichiarata assenza di risorse che impedisce interventi di manutenzione infrastrutturali, acquisto di nuovi mezzi e di pezzi di ricambio perché tutto ciò sta generando un disservizio che spesso la cittadinanza scarica erroneamente su chi lavora, nè vogliamo essere strumentalizzati da chi, denigrando il modello pubblico, ritiene che l’efficienza del sistema possa essere garantito solo dal privato.

\r\n

L’obiettivo, per noi irrinunciabile, resta il mantenimento dell’azienda pubblica che garantisca un servizio di qualità alla cittadinanza e allo stesso tempo dia valore al lavoro di chi opera quotidianamente in condizioni spesso difficili”.

\r\n


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui