Cabtutela.it
revolution-academy.it

Gli interventi di consolidamento del palazzo di via Nazariantz effettuati qualche anno fa hanno dato un po’ di respiro ai dipendenti e al personale della giustizia. Ma il rischio strutturale sul palazzo si è riaffacciato in questi giorni. L’Inail, proprietaria dell’edificio, sta effettuando dei controlli sulla parte destra del palazzo, per verificare la tenuta dei pilastri fin sotto il parcheggio. Da qui la decisione di sgomberare le stanze di due magistrati che sono stati trasferiti temporaneamente dall’altra parte dell’edificio.

\r\n

Da settembre dell’anno scorso la responsabilità degli uffici giudiziari è passata sotto le mani del Ministero. Che continua a pagare un milione e 800mila euro l’anno di affitto per il palazzo di via Nazariantz.

\r\n

Intanto sta andando avanti la progettazione della nuova sede degli uffici giudiziari nelle caserme Milano e Capozzi dopo il via libera da Roma.

\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui