Cabtutela.it

Da anni le panchine di piazza Risorgimento versano in stato di abbandono. I vandali hanno divelto i pezzi in legno, rendendole, in alcuni casi, inutilizzabili.\r\n\r\nOggi Leonardo Rizzi, un cittadino che ogni giorno gira video per denunciare le condizioni di degrado dei quartieri, ha deciso, insieme ad un’altra persona, di armarsi di chiodi e martello e di ripristinare, per quanto possibile, le panchine distrutte. “Ho speso tre euro di materiale e sei ore di lavoro – spiega – e ho provveduto a riparare le panchine distrutte, prendendo i legnetti dai lati e risistemandoli sulle sedute. In maniera tale da poterle utilizzare di nuovo”.\r\n\r\nPiù volte i residenti hanno denunciato le condizioni in cui versa piazza Risorgimento, al centro di via Manzoni. Soprattutto di notte diventa terra di vandali. Ristrutturata durante l’amministrazione Emiliano, i teppisti hanno ridotto in pezzi panchine e lampioni, imbrattando la pavimentazione e la fontana.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui