Cabtutela.it

L’allenamento odierno porta notizie positive per i biancorossi. Brienza, Maniero e Moras sono ormai recuperati e oggi si sono allenati insieme al resto del gruppo. L’infermeria del Bari si svuota – tranne che per Fedele, con il ginocchio ancora dolorante, Cassani, vittima di un’infiammazione, e Boateng – fuori per un’infiammazione -, segno che per la sfida casalinga contro la Ternana mister Stellone avrà più pedine per provare a riconquistare pubblico e dirigenza dopo la brutta sconfitta di Frosinone.\r\n\r\nIl rebus in attacco\r\n\r\nIl ritorno di Maniero impone all’allenatore una scelta. Scalpita Gaetano Monachello per un posto da titolare, dopo i 20 minuti giocati a Frosinone. Visto lo stato di forma ancora non ottimale di De Luca, se Stellone non vorrà rischiare dall’inizio Maniero, uno tra Brienza e l’ex giocatore dell’Atalanta giocherà dall’inizio contro i siciliani.\r\n\r\nGiancaspro in visita al Cara \r\n\r\nIn giornata il presidente della Fc Bari 1908, Cosmo Giancaspro, si è assentato dagli uffici di via Torrebella per andare al Cara di Palese, ospite della finale del torneo Mundialito tra gli ospiti del centro di accoglienza. Alla competizione, durata quattro mesi, hanno partecipato 650 ragazzi immigrati.\r\n\r\nGiancaspro ha assistito alla finale insieme al fondatore della società Auxilium che gestisce il centro, Angelo Chiorazzo e il direttore del Cara Michele Di Lorenzo. “Centri come questo – ha spiegato – sono segno di grande civiltà, professionalità e umanità – continua – ho potuto vedere l’entusiasmo e la forza che hanno le persone che vi ci lavorano. Lo sport è sicuramente veicolo d’integrazione e lo dimostra questa giornata”. Il presidente della società biancorossa ha anche promesso che inviterà una delegazione del centro di accoglienzaal San Nicola.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui