Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Lunedì 31 ottobre alle 19 nel foyer del teatro Petruzzelli, il giornalista e critico musicale Valerio Cappelli e il direttore d’orchestra Giampaolo Bisanti terranno un incontro dedicato alla Turandot di Giacomo Puccini. L’iniziativa, ad ingresso libero fino ad esaurimento posti, rientra nella rassegna “Conversazioni sull’Opera”. La Turandot – per la regia di Roberto De Simone ripresa da Ivo Guerra – è in programma dal 9 al 17 novembre al Petruzzelli di Bari.

\r\n

I relatori

\r\n

Laureato in “Storia dell’Illuminismo” e storica firma del “Corriere della Sera”, per cui scrive dal 1978, Valerio Cappelli è redattore delle pagine di spettacoli dal 1986 e si occupa di cinema e musica classica. Da oltre vent’anni collabora con “Amadeus”, fra le riviste specializzate più lette dagli appassionati del settore. Cappelli è autore, in collaborazione con Mario Sesti, di quattro commedie teatrali: “Kleiber, il Titano insicuro”, per la regia di Pierluigi Pizzi, con Remo Girone nel ruolo del protagonista, è andata in scena al “Festival dei Due Mondi di Spoleto” ed alle Terme di Caracalla per l’Opera di Roma. La commedia “La voce di Sinopoli” con Massimo Popolizio è andata in scena al Teatro La Fenice di Venezia, mentre lo spettacolo “Finalmente Truffaut” con Sergio Rubini è stato rappresentato a Roma, all’Auditorium Parco della Musica e al Teatro Argentina ed a Milano al Teatro Franco Parenti. Di prossima rappresentazione “Amici suoi” con musiche inedite di Ennio Morricone, dedicato alla figura del grande Mario Monicelli.

\r\n

Giampaolo Bisanti è considerato, dalla critica tutta e dai tantissimi trionfi di pubblico, uno dei migliori direttori d’orchestra della sua generazione, capace di muoversi in un repertorio molto ampio, che abbraccia tutta la musica operistica e i grandi capolavori di quella sinfonica, con gesto fluido e chiarissimo, attenzione agli organici vocali e orchestrali, memoria sorprendente e tecnica che ricorda la più prestigiosa e alta scuola italiana. Nato a Milano, compie i suoi studi musicali presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” della sua città diplomandosi con il massimo dei voti. Risulta vincitore di numerosi Concorsi Internazionali tra cui spicca il prestigioso “Dimitri Mitropoulos” di Atene.

\r\n

I biglietti per l’opera Turandot ancora disponibili sono in vendita al botteghino del Teatro Petruzzelli e online su www.bookingshow.it


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui