Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

E’ nata a maggio la piccola Sofia (nome di fantasia) nel reparto di neonatolgia di un ospedale barese. Ma la sua mamma ha deciso di non riconoscerla e di lasciare l’ospedale senza di lei. Sofia ha la “sindrome di Down”. La diagnosi è arrivata pochi istanti dopo la sua nascita, una diagnosi che – chi l’ha messa al mondo – non ha accettato tanto da abbandonarla in ospedale. La piccola è rimasta nel reparto di neonatologia per quattro mesi, accudita dai medici e dagli infermieri. Poi ha lasciato l’ospedale ed è stata accolta in un orfanotrofio, dove le suore si sono prese cura di lei. Una coppia barese ha quindi deciso di adottarla e di darle una nuova casa. Sofia oggi ha una famiglia che la ama e alla quale non importa il numero dei suoi cromosomi.

\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui