Il comitato di piazza Umberto insorge ancora contro il degrado e a giusta ragione. “Siamo tornati indietro nel tempo – tuonano sulla pagina facebook – ostacoli sempre presenti e auto più numerose parcheggiate ai lati della Piazza che la nascondono e favoriscono attività illecite”. In sostanza secondo i residenti della zona, le auto parcheggiate fanno da copertura a quanti – in piazza – sono dediti allo spaccio di droga o alla vendita illegale di indumenti usati (pratica assai diffusa tra le panchine di piazza Umberto). “I muri della Palazzina ex Goccia del Latte (restaurata un anno fa) – concludono – sono nuovamente sporchi. La Palazzina è tornata ad essere luogo preferito per fare pipì, nonostante i bagni siano aperti e a pochi passi”.\r\n\r\n

\r\n\r\nIntanto da questa mattina – come previsto – sono stati avviati i lavori per l’installazione di 16 telecamere in Piazza Umberto. Le telecamere saranno installate in coppia (8 da un lato e 8 dall’altro), in modo da coprire quasi tutte le zone della piazza, in particolare quelle maggiormente frequentate come la ex Goccia del Latte, l’edicola, i bagni pubblici, l’area con le attrezzature ludiche per bambini, la fontana e i diversi vicoli intermedi. Sarà poi la volta di piazza Battisti dove – oltre le 12 telecamere – sono previsti anche lavori sull’impianto di illuminazione, per aumentare i lampioni e quindi garantire una migliore visibilità nelle ore notturne. I lavori dureranno complessivamente 120 giorni.\r\n\r\n“Come avevamo annunciato – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso – sono partiti oggi i lavori per la realizzazione del nuovo sistema di videosorveglianza nelle due piazze centrali della città. Queste telecamere sono in aggiunta alle altre 100 che stiamo installando in tutta la città, ma hanno le stesse caratteristiche ad alta definizione e saranno ugualmente collegate alla centrale operativa della Polizia Municipale. Come da progetto, i dispositivi saranno montati in alcuni punti strategici individuati, in modo da monitorare tutti i punti sensibili della piazza. Una telecamera in particolare avrà come campo ottico l’aiuola e il monumento dedicato ai giovani baresi uccisi durante la strage di via Nicolo Dell’Arca per scoraggiare eventuali atti di vandalismo. I lavori termineranno  nei primi mesi del 2017. Questo intervento è in linea con l’idea di recupero delle piazze centrali che l’amministrazione sta portando avanti da tempo con diverse iniziative ed eventi”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here