Cabtutela.it

Il Bari cerca una vittoria per cambiare registro, contro un avversario di peso. “Dobbiamo essere pronti a tutto per battere il Carpi”: così il tecnico del Bari Stefano Colantuono ha presentato la sfida di domani al San Nicola contro gli emiliani.\r\n\r\nModulo\r\n\r\n”Stiamo lavorando sul 4-3-3, ma ho giocatori duttili. Ho usato in carriera – ha aggiunto – tutti i sistemi di gioco – e così adatto lo schema ai giocatori. Ci saranno pochi cambi rispetto alla sfida con lo Spezia”.\r\n\r\nInfermeria\r\n\r\nI pugliesi dovranno fare a meno del difensore Di Cesare (sostituito da Tonucci), mentre a centrocampo Basha potrebbe dare un turno di riposo a Valiani (o Fedele). Out il centrocampista Ivan e l’attaccante Fedato.\r\n\r\nIl Carpi\r\n\r\n”Il Carpi è una squadra fisica con giocatori importanti, gioca meglio fuori casa che tra le mura amiche. La ricetta è il mix di aggressività e qualità: noi qualche giocatore di classe lo abbiamo ed è così più facile portare a casa il risultato. Domani affronteremo una partita equilibrata e non dovremo abbassarci troppo”.\r\n\r\n“Mi piacciono le regole. Non sono un sergente di ferro”\r\n\r\n”Sergente di ferro? Non mi sento affatto così. Mi piacciono poche cose ma chiare nello spogliatoio. Vanno messi dei paletti, perché se le cose vanno male va via l’allenatore, mica i calciatori. Si può fare tutto ma nei momenti giusti”.\r\n\r\nEsercitazioni sulle punizioni\r\n\r\n”Il lavoro sulle palle inattive? Bisogna migliorare dappertutto. Mi fa piacere che i giocatori calcino le punizioni a fine allenamento senza guardare l’orologio”.\r\n\r\nLa probabile formazione\r\n\r\nIl Bari giocherà con Micai tra i pali, Sabelli e Cassani terzini, Moras e Tonucci centrali, a centrocampo Romizi, Fedele (o Valiani) e Basha, in attacco Brienza, De Luca e Maniero.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui