Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

L’astronauta italiano Luca Parmitano, il chitarrista del Niger Bombino, ma anche l’archeologa Leigh-Ann Bedal e la centometrista mediagliata alle paralimpiadi di Rio Martina Caironi. In tutto saranno 12 gli ospiti della seconda edizione del Tedx Bari, che si terrà, come nel 2015, al Petruzzelli il prossimo 26 novembre alle 18. Nicola Curzio, il direttore artistico dell’evento, preferisce chiamare, nella presentazione dell’evento nel foyer del politeama, “edizione zero” quella dello scorso anno. Non per la formula, che rimane la stessa – una serie di ospiti che spiegheranno al pubblico la loro idea sul tema prescelto, “il deserto” -, ma nell’organizzazione: si passa dal centinaio di posti del 2015 ai 900 della nuova edizione, che costerà 60mila euro.\r\n\r\nDopo aver chiuso l’edizione leccese della manifestazione qualche giorno fa, Tedx si sposta quindi a Bari, anche grazie al contributo della Regione Puglia. “Il progetto PugliaPromozione si basa proprio su questo, ovvero contribuire alla realizzazione di progetti che possano portare fuori dal territorio il nome della Puglia”, ha spiegato l’assessore regionale al Turismo Loredana Capone. “Tedx – ha concluso – è un evento davvero importante perché innesca un meccanismo sfidante, capace di coinvolgere in modo innovativo i giovani nel dibattito nazionale e internazionale. Di questo la Puglia ha bisogno. Ha bisogno di stimolare al confronto, incuriosire le nuove generazioni, seminare informazione, conoscenza, restituire alle proprie comunità e ai turisti un contesto dinamico”.\r\n\r\nI dodici ospiti\r\n\r\nGli altri ospiti dell’edizione 2016  sono l’artista visivo Andreco, la ricercatrice Rosalba Bonaccorsi, la giornalista barese Francesca Borri – che dal 2012 segue la guerra in Siria -, David Bortot e Francesca Truzzi – che con un camion portano il cinema nei luoghi più isolati del mondo – , l’attivista gambiana Jaka Dukureh, il giurista Ugo Mattei, il direttore creativo della società di videogiochi “Giant Squid studio” Matt Nava e il video artista Guido Segni.\r\n\r\nIl direttore artistico Curzio: “Creeremo un dibattito il più possibile eterogeneo”\r\n\r\n”La scaletta non sarà casuale – conclude Curzio-, ma gli speech saranno organizzati in modo tale che creino un percorso. Non ci saranno quindi solo speaker, ma anche performer, come da tradizione Tedx. Ecco perché abbiamo invitato artisti come Andreco e Segni. Vogliamo costruire un dibattito il più possibile eterogeneo”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui