Cabtutela.it
acipocket.it

In una palazzina di via Archimede, nel rione Japigia, dal 1990 ad oggi si sono registrati ben 27 casi di tumore tra i condomini. Il caso anomalo adesso finisce in Parlamento e sulla scrivania del ministro alla Salute, Beatrice Lorenzin. La vicenda è stata raccontata la settimana scorsa dal giornale online barese, Il quotidiano italiano, e il deputato barese del Pd, Alberto Losacco, ha deciso di chiedere l’intervento del ministro attraverso un’interrogazione.\r\n\r\n“Quanto denunciato dai condomini – spiega Losacco – è un fatto grave, che merita d’essere approfondito, per capire se un così alto numero di casi di tumore ha una medesima causa che riguarda la salubrità dell’immobile e l’area in cui esso ricade. Certo, fino ad adesso non vi sono evidenze scientifiche, ma è anche vero che, come lamentano i condomini, nessuno le ha cercate, nonostante le svariate richieste che nel corso del tempo sono state inviate all’Agenzia regionale per la Casa e all’agenzia regionale per la protezione ambientale. Per questo il mio auspicio è che il ministero della Salute, attraverso l’istituto superiore della sanità voglia farsi carico della vicenda attraverso un’indagine necessaria anche per la tutela della salute di chi vive ancora oggi nello stabile e nelle zone ad esso adiacenti”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui