Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Sono più di mille – 882 uomini e 129 donne – gli atleti che prenderanno parte domenica 18 dicembre alla “Maratona delle cattedrali”, la gara podistica che collega le città della provincia barese con le più belle cattedrali.\r\n\r\nIl percorso\r\n\r\nIl percorso di 42 chilometri previsto per questa terza edizione della manifestazione passerà da Barletta – dove gli atleti partiranno alle 9.30 -, Trani, Bisceglie, Molfetta e Giovinazzo. Il programma della manifestazione è stato presentato ieri a Palazzo La Marra a Barletta. All’incontro hanno partecipato gli organizzatori di Puglia Marathon (il presidente e il vice Casale e Renna), i delegati del Coni Bat, della Fidal Bari, dell’Aics Bat , ma anche i rappresentanti dei Comuni dove parte e arriva la maratona.\r\n\r\nGli atleti non sono solo pugliesi: 320 arrivano dalle altre regioni italiane, fatta eccezione per Umbria e Valle d’Aosta, 46 sono stranieri di 17 Paesi esteri. Alla competizione si sono iscritte 237 squadre, 142 sono quelle pugliesi.\r\n\r\nI “Pace Makers” e lo spettacolo della palleggiatrice\r\n\r\nL’organizzazione della maratona promuove anche la prima scuola di “Pace Makers” in Italia. Il progetto partirà da gennaio 2017 e sarà l’occasione per formare tanti atleti, che avranno il compito di “scandire il passo” in maniera regolare e costante per tutta la durata della gara, evitando così che i corridori abbiano strappi nel cambiare il ritmo del passo durante le corse.\r\n\r\nDurante la maratona è previsto uno spettacolo: alla partenza l’atleta sarda Mariella Satta palleggerà per tutto il percorso con uno o due palloni. La Satta detiene il Guiness della maratona corsa palleggiando con un solo pallone. Durante l’attraversamento dei Comuni sarà data ai bambini la possibilità di palleggiare con lei.\r\n\r\nLe iniziative benefiche\r\n\r\nQuest’anno la Maratona sposa la solidarietà e la beneficenza, sostenendo il “Villaggio dell’Accoglienza dell’Agebeo e Amici di Vincenzo”. Si tratta di un progetto promosso dall’associazione Trenta Ore per la Vita: Il Villaggio dell’Accoglienza, riservato ai bambini colpiti da malattia oncoematologiche e alle loro famiglie. Il Villaggio sarà costruito su un terreno concesso quest’anno dal Comune di Bari, nelle vicinanze dell’istituto oncologico Papa Giovanni II. Sarà dotato di 10 unità familiari, di un’area giochi attrezzata per i bambini.\r\n\r\nIniziative di solidarietà saranno portate avanti anche durante la maratona: il progetto “Con Le ali…fino al traguardo!” dell’associazione Barletta Sportiva metterà a disposizione della degli atleti disabili le “ali”, ovvero alcuni volontari che spingeranno le carrozzine per tutti i 42 chilometri di percorso.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui