Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Le migliori strutture ospedaliere pugliesi per gli interventi cardiovascolari complessi – come sostituzioni valvolari e bypass coronarici – sono a Bari. A confermarlo è l’Agenas, che posiziona due ospedali baresi, l’Anthea e il Santa Maria, ai primi posti della classifica regionale per gli interventi al cuore.\r\n\r\nL’ente pubblico non economico nazionale del ministero della Salute, che si occupa di verificare la qualità dei servizi sanitari offerti dalle strutture regionali, premia l’ospedale Santa Maria per gli interventi riservati alla riparazione degli aneurismi dell’aorta addominale, posizionandolo primo in classifica a livello pugliese e 24esimo a livello nazionale su 270 istituti. Obiettivo raggiunto grazie alla minima percentuale di mortalità ad un mese dall’intervento: meno dell’1 per cento.\r\n\r\nBuoni risultati anche il Santa Maria, dove le percentuali di mortalità per interventi di gestione dell’infarto miocardico acuto e scompenso cardiaco non superano la soglia del 6 per cento, attestandosi rispettivamente al 5,10 per cento e al 4,70 per cento. Agenas inoltre colloca l’unità operativa barese al primo posto nella graduatoria regionale per numero di ricoveri (487) per valvuloplastica o sostituzione di valvole cardiache.\r\n\r\n“I dati Agenas rappresentano un riconoscimento importante per le strutture Gvm in Puglia – dice Giuseppe Speziale, coordinatore delle cardiochirurgie Gvm, di cui fanno parte i due ospedali – e confermano il percorso di cambiamento e di svolta da noi intrapreso per raggiungere un solo obiettivo: la migliore terapia per il paziente. Le performance delle nostre unità operative sono di assoluto rispetto anche a livello nazionale e sono il frutto degli investimenti di Gvm in formazione medica specialistica, ricerca e tecnologia, – conclude Speziale – grazie a questo la Puglia è in grado di abbattere la mobilità passiva di quanti scelgono di andare fuori regione per farsi curare”.\r\n\r\n \r\n\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui