Golden Globe 2017: chi ha vinto, cosa vedremo quest’anno e cosa ci siamo persi

Trionfa La La Land, di Damien Chazelle, che porta a casa sette premi. Tra le serie Tv, regina indiscussa The Crown, serie storica targata Netflix su Elisabetta II

Un tappeto rosso e una pioggia di premi hanno aperto il 2017 delle star di Hollywood. La sera dell’8 gennaio, infatti, ha avuto luogo la 74sima edizione dei Golden Globe, considerati una sorta di anticipazione dei più prestigiosi Oscar, che saranno consegnati fra circa un mese. Un elemento distintivo dei Golden Globe – rispetto alle statuette dell’Academy, concentrate unicamente sul cinema – è la premiazione delle migliori serie Tv dell’anno e degli interpreti che le hanno rese speciali. Premiata con il Golden Globe alla carriera, invece, Meryl Streep, nominata anche per la sua interpretazione in Florence, attualmente nei cinema italiani.

\r\n

I vincitori al cinema

\r\n

LalalandConsiderando che molti dei film premiati o nominati ai Golden Globe non sono ancora stati distribuiti nelle sale italiane, ci si può servire della cerimonia come indicazione sui titoli più interessanti dei prossimi tempi. Un trionfo indiscusso ha portato La La Land di Damien Chazelle a battere ogni record: con sette vittorie, il musical con Ryan Gosling e Emma Stone si aggiudicato il premio come Miglior commedia, Miglior regista, Miglior attore e attrice protagonista in una commedia, Migliore sceneggiatura, Migliore colonna sonora e Migliore canzone originale. Molto apprezzato all Festival di Venezia e al Toronto International Film Festival dello scorso anno, il film uscirà in Italia il 26 gennaio. Buon risultato anche per Animali Notturni (qui la recensione) di Tom Ford: oltre ad essere stato nominato per la Migliore regia, ha ricompensato Aaron Taylor-Johnson come Miglior attore non protagonista in un film drammatico. Premiato anche il francese Elle, vincitore dei premi per  Miglior film straniero e Migliore attrice in un film drammatico, assegnato all’intensa Isabelle Huppert. Il film è stato distribuito il 18 novembre in Italia: quanti di voi se lo sono perso? Da recuperare anche Moonlight di Barry Jenkins, il Miglior film drammatico dell’anno, nei nostri cinema nell’ottobre 2016. Invece, se non avete ancora visto Manchester by the Sea – che ha consacrato Casey Affleck come Miglior attore in film drammatico – non vi allarmate: il film uscirà in Italia solo il 16 febbraio 2017.

\r\n

Le migliori serie Tv

\r\n

The Crown Netflix Trailer

\r\n

Nonostante le interessanti uscite dell’ultimo anno, solo tre serie Tv hanno trionfato su tutte le altre. Prima su tutte, The Crown (qui la nostra recensione) – serie di ambientazione storica prodotta da Netflix – che è stata giudicata in assoluto la migliore e la meglio interpretata per quanto riguarda il genere drammatico. Altro riconoscimento importante, per la miniserie The Night Manager (la recensione) che premia il cast con Miglior attore protagonista in una mini-serie o film per la televisione (Tom Hiddleston), Migliore attrice e attore non protagonista in una serie, mini-serie o film per la televisione (Olivia Colman e Hugh Laurie).

\r\n

A vincere il premio come Miglior miniserie o film per la televisione, il crime-drama The People v. O. J. Simpson: American Crime Story, sul famoso caso giudiziario che sconvolse l’America negli anni Novanta. Premiata come Miglior attrice in una mini-serie o film per la televisione anche Sarah Paulson che interpreta, nella serie, Marcia Clark.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here