Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Tipica pianta del Sud America che cresce spontanea in Paraguay, Urugay, Argentina e Brasile, le foglie della Yerba Mate sono utilizzate per ricavarne un infuso apprezzato dagli autoctoni soprattutto come bevanda stimolante, così come in Italia si sorseggia caffè. A differenza della caffeina, gli effetti della mateina contenuti nella Yerba hanno una durata maggiore ed è, inoltre, adatta per favorire la concentrazione. Bevuta anche dopo i pasti è perfetta come digestivo migliorando l’attività intestinale. La Yerba Mate, come già detto, ha numerose proprietà, differenti a seconda delle quantità e dei momenti della giornata in cui viene assunta.

Non solo il mate è ottimo come energizzante, ma è ideale anche per stimolare il metabolismo. Chi sta seguendo una dieta e ha scelto di perdere qualche chiletto di troppo accumulato durante le feste, sarà sicuramente felice di scoprire che assunta calda ha proprietà sazianti e, soprattutto, accelera il metabolismo attivando la termogenesi, cioè la capacità di bruciare i grassi.

Ma le sue proprietà non finiscono qui. La presenza di polifenoli conferisce al mate un potere antiossidante, è inoltre diuretico prevenendo così la formazione di calcoli, stimola la funzionalità dell’apparato cardio circolatorio e rafforza il sistema immunitario, rendendolo un ottimo alleato nella prevenzione dei malanni di stagione.

Le quantità di Mate consigliate si limitano a uno o due tazze di infuso, questo perché un eccesso di Yerba potrebbe dare effetti collaterali, soprattutto in caso di problemi cardiovascolari.

Porongo Yerba MateIl gusto è molto forte, amaro con un profumo estremamente aromatico e prepararlo è molto semplice. Si può utilizzare la stessa procedura del tè, ovvero mettendo in infusione le foglie essiccate in acqua bollente per qualche minuto e poi filtrare il tutto. Utilizzando, invece, il tipico recipiente detto porongo, o mate, sarà sufficiente inserire nel contenitore acqua bollente, un cucchiaio di foglie di Mate e, tramite la bombilla presente sul recipiente, sorseggiare senza la necessità di filtrare.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui