Cabtutela.it

Un intervento immediato per le imprese agricole pugliesi danneggiate dall’ondata di maltempo che ha colpito il Centro Sud: lo richiedono con una interpellanza i parlamentari Antonio Distaso, Trifone Altieri e Benedetto Fucci (Conservatori e riformisti), auspicando una azione risoluta del Ministro delle Politiche agricole, Maurizio Martina, e del Ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan.

Disponibilità da Martina

“Il ministro Martina – spiegano i parlamentari – si è detto disponibile ad allargare le maglie del Fondo di solidarietà e a reperire nuove risorse anche per le imprese che abbiano subito danni per eventi assicurabili e che in teoria non potrebbero essere rimborsati”. 

Una legge ad hoc

“Nell’interpellanza Distaso, Altieri e Fucci chiedono al governo quali siano “le iniziative concrete in atto per consentire l’accesso al Fondo a queste imprese e se non ritenga opportuno intervenire con un provvedimento legislativo ad hoc che possa risarcire integralmente gli agricoltori quanto meno dei danni alla produzione. In assenza di risorse aggiuntive a quelle del Fondo di solidarietà e di sgravi tributari e creditizi – sottolineano nella interpellanza – i danni alla coltivazione sarebbero a lungo termine”. I parlamentari ricordano, inoltre, che secondo una prima stima nella sola Regione Puglia le perdite superano i 110 milioni di euro, con danni per le produzioni di ortaggi e frutta e per le aziende florovivaistiche e zootecniche”.

Il ruolo della Regione

Per questi interventi a sostegno delle imprese è fondamentale il ruolo della Regione: “la normativa del Fondo di solidarietà nazionale che disciplina gli interventi del soccorso a favore delle aziende agricole colpite da calamità naturali e da avversità atmosferiche eccezionali stabilisce che le domande di aiuto devono essere presentate su base regionale. L’obiettivo – scrivono i parlamentari – è quello di ridare alle aziende agricole pugliesi e in particolare della provincia di Bari, la possibilità di tornare a produrre in tempi brevi”.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui