Cabtutela.it

L’intervento del commerciante Nico Pesce, in una lettera mandata alla redazione di Borderline24. Al centro del messaggio, la crisi che ha colpito tutti gli esercizi commerciali e le imprese della città. 

“In questo periodo l’atmosfera non è affatto allegra – scrive Pesce –  La crisi ha colpito duro e continua a colpire e, le previsioni mefitiche sul futuro, indicano ad una recessione più profonda, che durerà ancora per anni. Insomma, sono profondamente indignato del fatto, che nessuno parla della recessione in atto e che, colpirà, noi imprenditori. Giorno dopo giorno, ci sono fallimenti, negozi chiusi e licenziamenti che riguardano anche imprese solide e potenzialmente profittevoli, schiacciate tra stretta di liquidità e la contrazione degli ordini. Inoltre, le banche non danno respiro e se esci dal fido, non si riesce a pagare neanche i fornitori. Speriamo solo in qualche miracolo del governo Renzi – Alfano, sono i nostri “messia” e dai loro verbi attendiamo la resurrezione”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui