lapugliativaccina.regione.puglia.it

L’estate si avvicina e a breve dovremo fare i conti con maniglie dell’amore e qualche cuscinetto di troppo. E’ dunque arrivato il momento di mettere in moto le zampe e rassegnarsi alla dieta! L’importanza dell’esercizio fisico oramai lo hanno compreso tutti, ma quello che ancora probabilmente non è chiaro è come e quanto far muovere il nostro cane.

Eh si, perché il cane deve muoversi! Purtroppo la vita frenetica cui ognuno di noi è sottoposto, spesso rischia di non offrire al nostro cane quanto necessario per una crescita e una vita sana portando il nostro cane a rischio obesità, ma anche a essere particolarmente stressato.

L’obesità del cane è per la maggior parte delle volte dovuto all’eccesso di cibo e snack che i proprietari sono soliti offrire, un po’ perché gli occhioni che ci guardano mentre noi mangiamo ci fanno tenerezza, un po’ perché vogliamo farci perdonare per le nostre assenze o per alcune mancanze. Questi bocconcini di troppo inevitabilmente causano un aumento di peso che, se unito alla sedentarietà del nostro amico, non gli consentirà di consumare le calorie in eccesso. Inoltre aumenta sempre di più l’abitudine di portare il nostro piccolo amico “in borsetta”, senza consentirgli di potersi sgranchire le zampe come dovrebbe. Questo è senza dubbio lecito se il nostor amico ha problemi di deambulazione, o se è malato e preferiamo non venga a contatto con germi presenti sul suolo, ma se il cane è perfettamente in salute stiamo soltanto limitando la sua personalità e la sua libertà. L’attività fisica regolare consente non solo un miglioramento fisico del cane, ma non permetterà che il cane possa deprimersi o annoiarsi.

Quindi, approfittiamo delle belle giornate e se cerchiamo un amico con cui andare a fare una corsa, lo abbiamo trovato! Se il cane è troppo obeso sarà meglio cominciare il movimento in modo graduale, sotto controllo medico, magari utilizzando un tapis roulant, o con una dolce passeggiata nel parco, o magari se siamo vicino al mare e ama l’acqua provando a farlo nuotare. Un movimento giornaliero consentirà un progressivo miglioramento, senza alcun rischio per il nostro cane. Man mano che il cane migliora la sua condizione fisica, progressivamente aumentiamo anche l’intensità delle attività e in questo modo ne gioverà sia la sua salute, sia la nostra, ma anche il nostro rapporto con il nostro amico!

Vediamo in breve qualche suggerimento per cominciare a muovere le zampe:

  1. Se solitamente portiamo il nostro cane a passeggio solo per il tempo dei bisogni, basterà allungare le passeggiate di qualche minuto in più e sarà già un buon inizio per noi e per Fido;
  2. I cani amano giocare e rincorrere oggetti, quindi possiamo portarli in giardino, se ne abbiamo uno, o in un parco o una zona recintata per cani e lanciargli palline, magari creando anche un percorso a ostacoli, e sarà ancora più divertente.
  3. Se decidiamo di fare una camminata serale con gli amici, o da soli, portiamo il nostro cane con noi, sarà felice di nonr estare solo a casa
  4. Se anche noi abbiamo deciso di rimetterci in forma, se la salute del nostro cane già lo permette possiamo portarlo con noi a correre, o possiamo farci seguire se siamo in bicicletta, o magari possiamo di volta in volta insegnargli qualche gioco all’aria aperta in più.
  5. Infine, la maggior parte dei cani ama l’acqua e la loro reazione è pari a quella dei bambini quando li portiamo al mare. Quindi non priviamoli di questa gioia, il movimento in spiaggia e in acqua è senza dubbio tra i più graditi!

Con questi semplici accorgimenti ci accorgeremo che non solo migliorerà la salute fisica del nostro cane, ma anche il nostro rapporto con lui. Il cane risulterà meno annoiato, non farà più dispetti in casa,perché un cane stanco è un cane felice!


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui