Le prime informazioni in merito alle chiusure al traffico per il G7 preoccupano non poco i baresi, soprattutto i residenti del centro storico, del Murattiano e di Madonnella. C’è chi non sa come accompagnare i propri figli che frequentano le scuole che resteranno aperte durante il vertice (qui l’elenco delle chiusure) che si terrà a Bari dall’11 al 13 maggio, chi non sa come assistere i parenti malati.

“Il Comune consiglia di utilizzare l’auto il meno possibile – ci scrive una lettrice – E allora mi dite come accompagno a scuola mia figlia che frequenta un istituto in periferia? Come torniamo poi a casa? Sicuramente mi direte di usare le navette….ma avete idea di cosa succede ogni mattina per chi prende le navette, figuriamoci in quei tre giorni”.

Le polemiche arrivano anche sulla bacheca Facebook del sindaco Antonio Decaro. “Sono un residente di Bari Vecchia e si avvicina la fatidica settimana di San Nicola e G7. Due eventi molto diversi: uno (la festa di San Nicola) carico di devozione e insopportabili sacche di inciviltà, l’altro decisamente un ottimo investimento a lungo termine. Solo che i due sono senza soluzione di continuità e veramente molto limitanti per i residenti. Detto ciò, per lo meno in quelle giornate, sarà possibile utilizzare mezzi pubblici anche con cani al seguito?”. Ed ancora: “Sindaco, non sono polemico, premetto. Durante il g7 devo prendere mio suocero da corso Cavour per una visita medica a Japigia. Potrò farlo?”


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here