Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Andrà in scena il 9 e l’11 maggio al Teatro Curci di Barletta la tragedia lirica “Madama Butterfly” di Giacomo Puccini, con la regia di Francesco Esposito.

La storia, ambientata a Nagasaki nei primi del ‘900, racconta di un tenente della Marina degli Stati Uniti, Pinkerton interpretato dal tenore Pugliese Leonardo Gramegna, che sposa una giovane geisha, Cio-Cio-San (Francesca Tiburzi). Tuttavia, subito dopo le nozze l’uomo torna in America, da solo, abbandonando la giovane moglie. Qui sposerà l’americana Kate (Maria Rita Chiarelli), ma nonostante tutto Madama Butterfly non si arrende e continua a credere e sperare nel ritorno del suo amato. In effetti, dopo tre anni, il militare tornerà a Nagasaki, ma in compagnia della moglie Kate, mentre Butterfly è convinta che lui abbia fatto ritorno per restare con lei. In verità, venuto a conoscenza di un figlio avuto da Cio-Cio-San, era tornato con l’unico scopo di prendere il bambino ed educarlo secondo gli usi occidentali.

Per scoprire il finale di questa tragica storia, o per rivivere le emozioni di una delle opere liriche più toccanti, l’appuntamento è al teatro Curci di Barletta, il 9 e l’11 maggio alle ore 20:30.

MADAMA BUTTERFLY – Tragedia Lirica in tre atti 
Direttore Eliseo Castrignanò
Scene Flavio Arbetti
Regia Francesco Esposito

 

Personaggi/Interpreti

Cio Cio San  FRANCESCA TIBURZI

F.B. Pinkerton  LEONARDO GRAMEGNA

Shaspless  DEVID CECCONI

Suzuki  ANTONELLA COLAIANNI

Goro  MASSIMILIANO CHIAROLLA

Kate Pinkerton MARIA RITA CHIARELLI

Il Principe Yamadori FEDERICO BUTTAZZO

Lo zio Bonzo EMANUELE CORDARO

Il commissario imperiale GIORGIO SCHIPA

L’ufficiale del registro CARLO PROVENZANO


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui