Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Con l’arrivo previsto nel pomeriggio tra i trulli di Alberobello, il 100esimo Giro d’Italia arriva in Puglia. E lo fa in questa settima tappa da 224 chilometri, con partenza in Calabria, da Castrovillari, passaggio lungo l’arco ionico e salita per immergersi nella splendida Valle d’Itria.

L’arrivo è previsto in volata ma non si escludono fughe negli ultimi chilometri. La maglia rosa è ancora sulle spalle del lussemburghese Bob Jungels, ma Vincenzo Nibali e gli altri favoriti sono lì, per ora, a controllare, in attesa di sferrare l’allungo vincente nelle tappe di montagna e nelle cronometro.

Dopo aver attraversato la Basilicata e sconfinare sul litorale occidentale Tarantino i corridori inizieranno a salire verso i traguardi volanti di Massafra e Martina Franca, lambendo il Bosco delle Pianelle, a quota 457 metri, unico Gran premio della montagna di giornata. Di lì si proseguirà immersi nel suggestivo scenario fatto di terra rossa, muretti a secco, trulli e masserie della Valle d’Itria, con i passaggi di Ceglie Messapica e Cisternino, fino al traguardo scenografico di Alberobello.

La cittadina patrimonio dell’Unesco si sta preparando da tempo al grande evento sportivo, addobbando di rosa le proprie stradine. Domani, il Giro ripartirà ancora dalla Puglia, con la Molfetta – Peschici, tappa di 189 chilometri. Si partirà alle 12,35, dopo il raduno in Largo Chiesa Vecchia.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui