Il Consiglio di Amministrazione, nella seduta del 19 maggio 2017, dopo aver esaminato le disposizioni introdotte dalla Legge di Bilancio 2017 in materia di contribuzione studentesca, ha avviato i lavori per la predisposizione del regolamento tasse 2017/2018.

Pur in presenza dell’ulteriore minor gettito di circa 3,5 milioni di euro, che la legge di bilancio 2017 comporterà per effetto dei nuovi esoneri, totali e parziali, a favore degli studenti, il Consiglio non ha ritenuto che tale minor gettito debba essere compensato con l’incremento della tassazione a carico delle fasce studentesche non rientranti nella medesima legge.

Il Consiglio, inoltre, ha manifestato l’auspicio che Governo e Regione intervengano a favore delle Università, stanziando adeguati fondi per compensare le minori entrate, in particolare a favore degli Atenei, quale quello barese, che registrano un maggior numero di esoneri. L’adozione del regolamento, per il consiglio, dovrà avvenire sulla base di un percorso partecipato con la commissione Tasse, convocata già per lunedì 23 maggio, il consiglio degli Studenti e le rappresentanze studentesche.

Nella stessa seduta, per l’anno accademico 2016/2017, è stata inoltre autorizzata la proroga del pagamento della seconda rata (dal 30 maggio al 30 giugno 2017) e della terza rata dal 14 luglio al 31 luglio 2017.

SANTAMARIA (UP): “SCELTA RESPONSABILE, ORA TOCCA A REGIONE E GOVERNO”

Anna Santamaria, cda Uniba coalizione Up: scelta politica necessaria e responsabile quella dell’Amministrazione UniBa, che ha posto il veto sull’aumento della tassazione Universitaria, al fine di evitare che il mancato gettito provocato dalla nuova legge di stabilità gravi sugli Studenti. A nome di UP – Università Protagonista esprimo totale sostegno nei confronti della linea adottata dal Magnifico Rettore, che da in questo modo un forte segnale di vicinanza alla Comunità Studentesca, cercando di rispettare sempre più il Diritto allo Studio. Nel CdA del 19 maggio è stata evidenziata la necessità di far gravare le spese per didattica e ricerca non sugli Studenti, ma su fondi da riscuotere presso Regione e Governo.

LINK BARI: “DECISIVA LA NOSTRA MOBILITAZIONE”
Grazie alla nostra mobilitazione è stato rinviato il punto sull’approvazione delle linee generali del regolamento tasse, presentate unilateralmente dal Rettore e in maniera totalmente antidemocratica, ignorando i percorsi partecipati dagli studenti e dalle studentesse. Abbiamo ottenuto un tavolo in cui discutere della nostra proposta di regolamento tasse, nata dalla discussione e dal confronto con gli studenti in tutti questi mesi, e delineata ieri in un’assemblea pubblica.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here